Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Quali creme idratanti usare a 30 anni per arrivare ai 40 con una pelle radiosa

«A partire da questa età, non c’è patrimonio genetico o vita sana che tengano, la pelle comincia a invecchiare».

«A partire dai 30 anni, a volte anche dai 25, non c’è patrimonio genetico o vita sana che tengano, i primi segni dell’invecchiamento fanno la loro inevitabile comparsa. Già dall’adolescenza bisognerebbe usare una crema idratante per evitare la disidratazione, che è responsabile della comparsa di rughette e segni d’espressione. Superarti i 30 anni, poi, è bene iniziare a usare anche un prodotto anti-age che stimola l’attività di rigenerazione cellulare, ritardando i segni dell’invecchiamento», spiega Antonino Di Pietro, dermatologo a Milano e Direttore dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

È di questo avviso (anche) Cara Delevingne scelta dalla maison Dior come volto di Capture Youth, linea di skincare dedicata alle trentenni uscita a gennaio. In realtà Cara 30 anni li compirà nel 2022, ma non è un caso che sia proprio una futura 30enne a essere testimonial del nuovo corso delle creme antiage che, come molti dermatologi consigliano quando si parla di segni dell’invecchiamento e prime rughe: «meglio prevenire che curare». Con delicatezza, of course.

Cosa succede alla pelle intorno ai 30 anni. L'incarnato comincia a perdere il suo colorito naturale e lentamente, molto lentamente, la pelle può cominciare a manifestare i primi segni di espressione e/o le prime rughette. Gli esperti concordano, quindi, nel consigliare alle donne intorno ai 30 anni di cominciare a prendersi cura del proprio viso per arrivare ai 40 con una pelle radiosa.

Come pendersi cura della pelle intorno ai 30 anni. Fondamentale struccarsi e detergere viso, collo e décolleté ogni sera e fare uno scrub delicato una volta a settimana. Accanto alla classica crema idratante specifica per fascia di età ed esigenze - prima dei 30 anni spesso la pelle è impura e ha bisogno di essere opacizzata - è importante usare un contorno occhi ad hoc che previene le rughe e tiene sotto controllo la formazione delle occhiaie e usare un filtro solare alto quando ci si espone al sole.

Le buone abitudini che mantengono giovane la pelle. Dormire otto ore a notte è una medicina naturale, rigenera la pelle e previene le occhiaie. Un'altra tecnica anti-age efficace è eseguire sul viso dei micro massaggi o degli esercizi di ginnastica facciale. Infine, di fondamentale importanza è anche la dieta che dovrà essere sana e bilanciata, ricca di frutta e verdura di stagione e accompagnata da otto bicchieri di acqua al giorno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Prima detergere poi idratare: Acqua Micellare Bifasica con Fiordaliso Occhi e Pelli Sensibili Strucca, Deterge e Rilassa, Garnier (400 ml 5,99 euro). Protegge, uniforma e minimizza le imperfezioni, senza appesantire... come seta sulla pelle: Defence Hydra BB Silky Cream, Bionike (24 euro). Ha un’azione mirata adattandosi alle esigenze delle varie zone del viso, idratando quelle secche e opacizzando quelle grasse: Aquabella Emulsione idratante, Nuxe (25,90 euro). Una formula eco biologica arricchita con rosmarino, salvia ed estratti di tea tree depurativo e disinfettante: Crema Purificante Pelle Mista e Impura, Maison Bio (25,90 euro).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Grazie al suo concentrato di iris antiossidante e principi vegetali, riattiva il processo interno di resistenza dell’epidermide per un effetto levigato istantaneo: Capture Youth Crema Antiossidante Ritarda i segni del tempo, Dior (93,53 euro). Controlla l'eccesso di oleosità durante il giorno fino a otto ore, regalando alla pelle un aspetto naturale e fresco: DayWear Matte Moisturizer, Estée Lauder (29 euro).

Combina tre zuccheri fini (grezzo, di canna e bianco) e semi di kiwi che riducono visibilmente i punti neri: Sugar Scrub Esfoliante purificante, L'Oréal Paris (10,90 euro). Trattamento opacizzante che idrata la pelle senza renderla lucida e la prepara al makeup: Volcasmic Matte Glow Moisturizer, GlamGlow (44,90 euro, da Sephora). Contiene acqua cellulare di edulis che aiuta la pelle a trattenere l'acqua: Gel Crema Idratazione Non-Stop 48H, Yves Rocher (9,95 euro, da aprile).

Courtesy photo. In apertura photo Imaxtree.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo