Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Ehm... Sapevamo che la pillola anticoncezionale è stata inventata da un UOMO?

Dalla sua scoperta negli anni 50 nessun farmaco si è mai portato dietro più bufale: smontiamole una ad una, graaaazie.

Pillola anticoncezionale le curiosità che ancora non sai
Unsplash

Quante leggende metropolitane esistono intorno alla pillola anticoncezionale? Infinite, sin da quando è stata inventata negli anni 50. La pillola anticoncezionale è uno dei contraccettivi più utilizzati dalle donne per evitare gravidanze indesiderate. Insomma, per non restare incinta. Eppure, nonostante il largo utilizzo da oltre mezzo secolo, c’è ancora molta disinformazione intorno a questo farmaco rivoluzionario. Proviamo a fare chiarezza in modo da aiutare ad avvicinarsi al corretto utilizzo della pillola anticoncezionale, andando anche a svelare dieci curiosità che non tutti conoscono su questo usatissimo contraccettivo. Ps. Ovviamente, un articolo non sostituisce mai un medico. Niente fai da te, su trattamenti così importanti: okay?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Foto di Fabian Moller su Unsplash
Unsplash

#1 Una delle primissime curiosità da levarsi circa la pillola anticoncezionale è: esiste o no anche la pillola per uomo? Sì, esiste, anche se ancora in via sperimentale. È una combinazione di testosterone e progestinico che ha per l'uomo lo stesso effetto che la pillola anticoncezionale ha per la donna. Purtroppo, non c’è un entusiasmo smodato intorno a questa innovazione perché gli uomini collegano la fertilità alla virilità e non tutti si sentono a loro agio all’idea di inibirla. È un concetto sbagliato, quasi quanto è sbagliata la diffusione di veterinari contrari alla sterilizzazione dei gatti maschi, indifferenti a quella delle gatte perché non si identificano. Wrong, wrong, wrong. Se ce l’abbiamo fatta noi, potete farlo anche voi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

#2 Un'altra curiosità che non tutti sanno è che la pillola anticoncezionale è stata inventata negli anni 50 da tale John Rock. I primi esemplari di pillola inibivano completamente le mestruazioni. L’inventore fu però costretto a trovare un modo perché si verificasse almeno una simulazione, dal momento che all'epoca il sanguinamento era considerato sinonimo di salute.

#3 Di conseguenza, un'altra curiosità circa la pillola che non tutti conoscono è che le mestruazioni durante l'assunzione di contraccettivi ormonali sono diverse, dal momento che il sanguinamento durante questa fase è in realtà una falsa mestruazione (dai, questa il ginecologo ve l’aveva detta).

Foto di Connor Wells su Unsplash
Unsplash

#4 Altra curiosità circa la pillola anticoncezionale è che tra i suoi effetti collaterali possa esserci il calo del desiderio sessuale. Questo è un falso mito, oltre a non esserci alcuna dimostrazione scientifica che avvalori questa tesi, c'è da considerare che il poter vivere la sessualità senza le preoccupazioni del rischio di una gravidanza dovrebbe rendere la sessualità della donna più libera e soddisfacente.

#5 Altra leggenda metropolitana: la pillola anticoncezionale, contrariamente a quanto si possa comunemente credere, non fa ingrassare. Prendere quella sbagliata, forse può causare ritenzione idrica. Al giorno d'oggi esistono tantissimi tipi di pillole per tutti i tipi di donne. La scelta della pillola giusta evita le cause principali di ingrassamento quali ritenzione idrica e accumulo di grasso (e sulla scelta, solo il ginecologo può aiutarvi).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

#6 Un altro falso mito è che la pillola anticoncezionale non sarebbe indicata per le donne più giovani. E invece anche questo è da sfatare. La pillola anticoncezionale può essere utilizzata in fase adolescenziale, quando tra l'altro la donna è meno esperta nella gestione di altri tipi di anticoncezionali, e quindi potrebbe risultarle più facile. Come se non bastasse, ha anche il potere di combattere e ridurre l'acne facciale. Seriously.

#7 Altra curiosità sulle controindicazioni della pillola anticoncezionale è che sarebbe pericolosa da prendere prima della menopausa. Altro falso mito: la pillola protegge dal tumore all'ovaio diminuendo il rischio del 20%. Alcuni ginecologi la prescrivono anche come trattamento ormonale sostitutivo (no, NIENTE fai da te, ancora! Chiedete al vostro ginecologo).

Foto di Titouan su Unsplash
Unsplash
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

#8 Secondo alcune voci un uso continuativo della pillola renderebbe le donne meno fertili. Nulla di più sbagliato, una volta interrotta la cura il ciclo mestruale ritorna ad essere esattamente lo stesso di quando si è incominciato il trattamento, senza alcuna controindicazione per la fertilità.

#9 Più che una leggenda, un pregiudizio da sfatare sulla pillola anticoncezionale che sbalordirà più gli uomini che le donne: la pillola non può in nessun modo modificare l'umore della donna. Anzi, l'uso della pillola addirittura dovrebbe sedare la sindrome premestruale attenuando la normale ###b,>

#10 Infine, un'informazione che non tutti conoscono e che è di grande utilità: la pillola anticoncezionale previene il cancro alle ovaie, all'utero e al colon. Una protezione direttamente proporzionale alla durata dell'uso della pillola. In altre parole più si utilizza la pillola e più si protegge il proprio corpo dalla possibile comparsa del cancro. L‘importante è non considerarla una caramella: ricordate che è sempre un farmaco e di conseguenza va trattato come un farmaco, con l’aiuto del proprio dottore.

In apertura foto di Steve Harvey su Unsplash

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo