I rimedi per la ritenzione idrica esistono (ma non prendeteli TROPPO sul serio)

Cosa mangiare, cosa (e quanto) bere, cosa indossare, perché esiste un rimedio per "sgonfiarsi" dormendo...

image
Unsplash

Rimedio numero uno per combattere la ritenzione idrica: accettarla. Passarsi una mano sulla coscienza (e sul derrière), e ammettere semplicemente che questo è un inestetismo molto comune soprattutto tra le le donne, e soprattutto su gambe e glutei. Okay, non sarà un effetto bellissimo da vedere, ma "il vero problema" della ritenzione idrica è che ci "regala" un senso di gonfiore e di pesantezza, tale da appesantire fisicamente e moralmente tutte le nostre giornate. In special modo estivo-primaverili.

Lacrime di coccodrillo? Pianti sul latte versato? No, grazie. La ritenzione idrica non è una malattia e nemmeno un problema irrisolvibile. Perché, per affrontarla nel migliore dei modi, basta un briciolo di positività e una micro guida da seguire senza impazzire. Voilà alcuni semplici rimedi naturali per ridurre il gonfiore di gambe e sedere, e prendersi cura della propria salute.

Unsplash

#1 Il massaggio anticellulite. Utilizzando creme snellenti dedicate e massaggiando correttamente sarà possibile alleviare il senso di gonfiore e pesantezza.

#2 Evitare una vita troppo sedentaria. Dalle passeggiate bucoliche nel weekend all'andirivieni metro-scrivania prima e dopo lavoro, due parole: moto costante.

#3 Ridurre le sigarette. Smettere di fumare sarebbe anche meglio, ovviamente...

#4 Non stare troppo tempo in piedi. Se una vita sedentaria è una delle principali cause della ritenzione idrica, anche stare tutto il tempo in piedi potrebbe causare lo stesso problema. Se per lavoro dovete stare in piedi per ore, senza mai cambiare posizione, patirete la stessa sensazione di gonfiore di chi resta seduto tutto il tempo: il problema non è la posizione, il problema è la staticità.

#5 Dormire con le gambe leggermente sollevate. Per stimolare la circolazione, basterà mettere un cuscino sotto il materasso all'altezza dei piedi AKA come sgonfiarsi mentre si dorme.

Unsplash

#6 Consumare tanta frutta e verdura. Tra i rimedi naturali per combattere la ritenzione idrica c'è quello di consumare alimenti ricchi di acido ascorbico e vitamina C come agrumi, ananas, fragole, ciliegie, spinaci, pomodori, patate, lattuga...

#7 Bere acqua. Tanta. Può sembrare un controsenso, ma per combattere la ritenzione di acqua, l'assunzione di altra acqua è di fondamentale importanza. Tips: bere acqua liscia e non gassata, evitare bibite dolci o alcoliche, assumere almeno 2 litri al giorno.

#8 Abbandonare i tacchi troppo alti. ALT! Questo non significa passare automaticamente e per sempre alle ballerine, poiché i talloni troppo schiacciati a terra sono comunque negativi per combattere la ritenzione idrica.

#9 Bere un bicchiere di acqua e limone al mattino. QUI la ricetta di questo cocktail-bomba per sgonfiarsi e ritrovare anche la regolarità dell'intestino.

#10 Iscriversi ad un corso di nuoto. Il rimedio più scomodo (?) ma senza dubbio più veloce e duraturo per salutare la sensazione di gonfiore. Nuotate, nuotate, nuotate!

Unsplash
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo