Prendiamo nota: il cibo più antiage che ci sia è il cavolo nero

Ortaggio dimenticato, il kale o cavolo riccio, fa il suo ingresso trionfale (anche) nell'industria cosmetica.

image
Photo by Max Delsid on Unsplash

Ortaggio dimenticato, il cavolo nero non solo è tornato sulle nostre tavole, ma piace anche all'industria cosmetica per i benefici che può apportare alla pelle. In America e in Europa il kale è sulla bocca di tutti. Definito "Super Veggie", è ricco di calcio, vitamine A, C e K.

Ma siamo onesti, la sua preparazione richiede tempo e pazienza. Che sia sotto forma di succo che renderebbe qualsiasi erbivoro carnivoro o di insalata che richiede 30 minuti per essere lavata, il cavolo nero, anche chiamato cavolo riccio, non ha niente di sexy nonostante le sue indiscutibili proprietà benefiche.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Fortunatamente, i cosmetologi, consci di questo "problema" pratico, sono riusciti a inserire in alcune formulazioni cosmetiche queste foglie divine per la felicità della nostra pelle. Per scoprire o riscoprire le proprietà di bellezza del cavolo nero è necessaria una visita guidata.

Vitamina A: tonifica il derma e stimola la microcircolazione per un effetto glowy ed è un must per unghie e capelli perché stimola la produzione di cheratina.

Vitamina C: come una Shiva della bellezza, fa tutto o quasi tutto. Rigenera e stimola la produzione del collagene, tonificando l'epidermide, ripristina l'elasticità e protegge dai danni causati dall'inquinamento e dal sole. Stimola anche la crescita dei capelli.

Vitamina K: stimola gli enzimi che proteggono dall'invecchiamento precoce della pelle ed è fondamentale per la rigenerazione cellulare. È anche il migliore anti occhiaie in circolazione.

Rame: la farmacopea egiziana lo considerava il garante della vita eterna. Nel 2018 ci si limita a definirlo un potentissimo antiage. Gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo della "guaina epidermica", formata da collagene ed elastina, e dell'acido ialuronico.

Manganese: oligoelemento che contrasta i radicali liberi, protegge dallo stress ossidativo e dai danni causati dalle radiazioni UVB. Sembra abbia anche un effetto botox sulle rughe, ma non sono ancora stati pubblicati studi a riguardo.

Potassio: le pelli secche lo ringraziano. Oltre a regolare il pH dell'epidermide, cattura le molecole d'acqua garantendo un'idratazione più profonda e duratura. Infine, contrasta in modo efficace le borse sotto gli occhi grazie alla sua azione disintossicante. La nutrizionista delle star Kimberly Snyder lo adora per questo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Calcio: classico, ma efficace. È fondamentale per una buona salute e per la rigenerazione cellulare. Se manca, la pelle appare fragile e sottile.

Se, per il momento, la moda del cavolo nero ha interessato principalmente i cosmetici di nicchia, sicuramente, nel giro di un anno, questo ortaggio farà il suo ingresso anche ne i grandi laboratori. Il kale è una miniera di bellezza poco sfruttata che ha davanti a sé un futuro brillante.

View this post on Instagram

Replenish your skin. #seasuperfoods

A post shared by Youth To The People (@youthtothepeople) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo