Esthederm
Courtesy photo

Abbiamo qualcosa in comune con le formulazioni cosmetiche a cui ci affidiamo per la cura della pelle: l'acqua, fonte di vita, primo elemento del nostro corpo (rappresenta più del 70% della massa di una cellula), è anche il principale componente per volume all’interno di una formula cosmetica. Da sempre l'acqua rappresenta per Institut Esthederm un vero trattamento, fisiologico e dinamico, in osmosi con la pelle e fonte di giovinezza.

Le cellule cutanee non possono rinnovarsi senza l'acqua, da lei dipendono il metabolismo cellulare, la luminosità, l'idratazione e l'elasticità della pelle. Inoltre, è un agente di comunicazione intracellulare: trasporta i nutrienti, facilita gli scambi tra i naturali sistemi di difesa per contrastare i radicali liberi, contribuisce alla protezione delle cellule e aiuta a detossinare la pelle. In altre parole, è sempre in movimento. L'acqua attiva contenuta nell'Eau Cellulaire Brume, riproduce proprio la qualità dell'acqua della pelle. In questo modo, vaporizzandola su viso e corpo, si ricrea un ambiente che permette alle cellule cutanee di ricevere gli elementi essenziali necessari al loro metabolismo, preservando il capitale di salute e benessere.

La formula altamente purificata dell'Eau Cellulaire Brume è biomimetica al 100% per essere riconosciuta al meglio dalla pelle e svolgere efficacemente la sua azione idratante, antiossidante ed energizzante. Si tratta di una vera e propria acqua di giovinezza, la prima Brume Professionale arricchita in acido ialuronico a basso peso molecolare, che viene assorbita rapidamente negli strati superficiali dell'epidermide e potenzia l'idratazione di tutti i trattamenti Institut Esthederm, tra cui Excellage. Inoltre, la sua tecnologia avanzata antiossidante contrasta le tre forme principali di radicali liberi, causa di invecchiamento cutaneo, e rilancia il metabolismo cellulare.

Courtesy photo

8 beauty tips per usare Eau Cellulaire Brume

  1. Un booster di energia la mattina
  2. In ufficio per aumentare la vitalità della pelle
  3. In aereo per un gesto anti disidratazione
  4. Una nebulizzazione per fissare il trucco
  5. Dopo lo sport, per compensare la perdita di sali minerali
  6. Per aumentare l’efficacia dei trattamenti prima dell’applicazione o prima di una maschera
  7. Se raffreddata in frigorifero, aumenta la micro-circolazione e la luminosità dell’incarnato
  8. Un gesto essenziale in cabina

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Viso e corpo