Un orgasmo dopo l'altro, allevieremo i dolori mestruali

A voi, i risultati del primo studio clinico al mondo condotto per scoprire se gli orgasmi possono aiutare contro i dolori mestruali. Okay, lo spoiler è già nel titolo.

sorayut yookham / EyeEmGetty Images

"Soffro di un dolore estremo e ho usato la pillola per combatterlo per circa 10 anni, ma da quando ho smesso la pillola ho dato solo farmaci da banco, docce calde e bottiglie d‘acqua per cercare di aiutare. Masturbarsi costantemente per tutto il mese ha decisamente migliorato i miei livelli di dolore".

L’estasiata

"L‘impatto più grande che ho notato è stato sul mio umore".

La Succinta

"È peggio quando non mi masturbo rispetto a quando lo faccio. La masturbazione è il mio metodo".

La Razionale

A chi appartengono queste frasi? Chi sono queste donne? Perché, sinceramente, dovremmo sapere cosa fanno nella loro intimità?

Queste donne siamo tutte noi. E ciò che fanno ci riguarda più da vicino di quanto pensiamo. Forse, dovremmo prenderci qualche minuto per ascoltarle.

Queste donne sono solo una manciata di voci delle 486 che hanno partecipato a uno studio clinico che per molti segnerà la piccola grande rivoluzione personale, per altri lo scoperchiamento di un piccolo grande tabù sociale. Titolo: Menstrubation Study. Tema: la masturbazione combatte i dolori mestruali. Svolgimento: (di)mostrare l'effetto antidolorifico sui crampi mestruali dopo soli tre mesi di masturbazione regolare. Risultato: sì, la masturbazione aiuta contro i dolori mestruali.

Da tutto il mondo e di un’età compresa fra i 18 e i 49 anni, le partecipanti alla ricerca lanciata da Womanizer e Lunette, brand devoto ai sex toys intelligenti il primo, tra i più celebri marchi di coppette mestruali (e oltre), il secondo. Entrambe aziende attive e attiviste, pioniere nel campo della rivoluzione body conscious che nel 2020 hanno condotto in collaborazione con il Dr. Jones, psicologo clinico e terapista sessuale, il primo studio clinico al mondo per scoprire se gli orgasmi possono aiutare contro i dolori mestruali. Il nome è evocativo Menstrubation, Menstruation + Masturbation, il risultato pure. Il 90 per cento degli intervistati ha raccomandato la masturbazione.

In un periodo di sei mesi, hanno preso parte allo studio un totale di 486 persone con mestruazioni. Ma come si è svolta la ricerca? Nel primo mese, i partecipanti hanno registrato lo stato attuale del loro dolore mestruale in un questionario. Per un periodo di tre mesi (fase di test), è stato chiesto loro di rinunciare ai loro metodi tradizionali di controllo del dolore e di masturbarsi invece. Ogni mese hanno registrato i loro sintomi in un altro questionario. Il quinto mese è servito come mese di controllo in cui sono tornati a utilizzare i loro soliti strumenti. Dopo un altro mese si è svolta l'ultima indagine. Infine, alla domanda se la masturbazione o i farmaci funzionassero meglio per il dolore mestruale, lo stesso numero ha preferito ciascun metodo: il 43% ha scelto i farmaci, il 42% la masturbazione. Le risposte più comuni dal restante 15% sono state: un mix di entrambi, calore, CBD (olio), sonno ed esercizio fisico. Un intero 90% consiglierebbe la masturbazione per alleviare il dolore e l'85% pianifica di mantenere la (nuova) routine di masturbazione dopo lo studio.

Courtesy Womanizer

Metà della popolazione mondiale ha tutti i mesi le mestruazioni e molti di loro hanno a che fare con effetti collaterali. Anche se questi sintomi sono comuni, non sono mai stati approfonditi molto - come altri temi che riguardano la salute femminile, by the way. Il cosiddetto Gender Health Gap descrive questo divario e mostra che le donne sono state storicamente trascurate nella medicina e nella ricerca. Domanda banale ma non troppo, ma perché le donne hanno i dolori mestruali? Lo spiega la dott.ssa Valeria Valentino, ginecologa e sessuologa: “Durante il periodo mestruale, l'utero si contrae spasmodicamente per espellere la mucosa che si è formata per una possibile gravidanza. Questo da solo provoca dolore. Le contrazioni dell'utero sono controllate anche dalle prostaglandine ormonali. Questo ormone è un messaggero del dolore ed è anche coinvolto nell'infiammazione, ad esempio. Più alto è il livello di prostaglandine nel corpo di una persona, più forte può essere il dolore mestruale". Domanda banale ma non troppo BIS, ma perché gli orgasmi possono diminuire il dolore mestruale? Lo spiega il Dott. Nicola Macchione, urologo e andrologo: “Dopo il climax, viene rilasciato l'ormone dopamina, che attiva una beatitudine interiore. In questo modo altri processi fisici assumono riscontro simile al sollievo dal dolore. Allo stesso tempo, vengono stimolati il ​​metabolismo e la circolazione sanguigna. Entrambi contrastano il dolore. In definitiva: la masturbazione ha un effetto rilassante”.

"..."

No, non è un refuso. Queste virgolette, questo spazio vuoto, è dedicato a voi. Vogliamo sapere se siete come L'estasiata, La Succinta o La Razionale o...

Courtesy Womanizer

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Body Confidence