Delusioni d'amore & simili: nessuno si salva, ma tutti possiamo superarle

Esiste un modo per superare le mancate promesse della vita senza finire in mille pezzi?

Romantic Paris
Fred Van SchagenGetty Images

Okay, stabiliamolo subito: nessuno è esente dalle delusioni. Non è esente Chris Hemsworth (nella vita l'avrà preso almeno un due di picche da qualcuna che ora si mangia i gomiti?), non è esente Irina Shayk (e lo abbiamo visto). Che sia in amore, sul lavoro, nella vita di tutti i giorni capita di collezionare una sfilza di delusioni. Come se ne esce con le ossa intere? Come si vince la delusione? Come è possibile non soffrire di delusioni? Proviamo a mettere insieme dei consigli non convenzionali per affrontare meglio le difficoltà della vita.

Direzione Autoguarigione: Come Superare una Delusione d'Amore e Smettere di Soffrire per Amore
amazon.it
15,50 €

Intanto,cos'è la delusione? “Beato chi non si aspetta nulla, perché non resterà mai deluso” diceva il poeta Alexander Pope. L’uomo è un animale sociale. Come tutti vive di idee, aspettative, prospettive, sentimenti e quant’altro. Quando i suoi desideri, ma anche solamente degli obiettivi che si è prefissato a breve, medio e lungo termine, non si realizzano, scatta la delusione che può essere più o meno bruciante a seconda di come viene vissuta, delle aspettative a monte, e sicuramente in proporzione al carattere del soggetto.

Spesso l’aspettativa iniziale non trova riscontro nella realtà, proprio perché non è basata su dati reali e si trasforma in delusione. Come quando ci si fa un'idea esagerata di una persona che ci piace, e poi quando si scopre che è completamente diversa gli si dice che è "cambiata". In realtà non è mai stata quello che pensiamo. Per evitare di rimanere delusi, è fondamentale adottare un approccio iniziale differente, che punti ad evitare che si crei un'aspettativa esagerata. Lo si può fare mantenendo sempre il contatto con la realtà, coltivando aspettative realistiche. Per questo è fondamentale conoscere bene se stessi. Nessuno penserà che tu sia un fallito se non lo credi tu per primo. Spesso siamo delusi di noi stessi perché pensiamo di aver deluso qualcuno ed invece non è così. La delusione parte dal nostro atteggiamento di pretesa verso noi stessi con la paura però di essere giudicati dall’esterno. Questo, soprattutto nella società globale, dei social, di oggi, è un rischio facilmente percorribile. Anzi è quasi la quotidianità. Le grandi delusioni nascono da grandi aspettative o da grandi inganni.

Che non si muore per amore. Come reagire alle delusioni d'amore. Consigli dalla letteratura di tutti i tempi
amazon.it
11,90 €

Possiamo invece reagire ed accettare il mondo come realmente è. Questo è diverso da abbassare i tuoi standard: significa solo che dovresti avere un approccio più realistico con quello che puoi e non puoi raggiungere. Per quanto una delusione possa essere inaspettata, dovrebbe comunque darci l’opportunità di riflettere sugli errori commessi. Cerchiamo di offrire sempre il meglio di noi così da essere appagati in ogni nostra azione. E soprattutto per vincere una delusione smettete di pensarci sempre. Mantenete la mente concentrata su altre cose: dedicate del tempo alle vostre passioni, ai vostri impegni quotidiani… Se proprio devi rimuginare sulla delusione, ribalta la prospettiva: sposta l’attenzione su cosa funziona e quanto la tua mente ha dettato legge e quindi puoi utilizzarla a tuo favore. Gioca con le tue capacità e spingiti sempre oltre. Se dovesse andare male avrai la consapevolezza che hai dato tutto e che la prossima volta andrà meglio.

Se è vero che le delusioni possono arrivare da qualsiasi lato della vita, è altrettanto vero che sono le delusioni d’amore a segnarci di più. Quando finisce una storia d’amore spesso siamo costretti a raccogliere i cocci della nostra delusione. Perché in un rapporto a due si investe sempre qualcosa, grande o piccolo che sia. Se l’amore non è all’acqua di rose la delusione della sua fine sarà alta. E se nel lavoro e negli altri campi le aspettative si possono gestire, in amore questo è difficile. Perché i sentimenti del cuore sono difficili da gestire, da limitare. Se una relazione ci prende in maniera forte, tanto più grande sarà la nostra delusione quando e se questa dovesse finire. Che fare allora? Prendersi una pausa di riflessione, cercare di impegnarci in altri e alti interessi per distogliere la mente mentre il cuore è impegnato a cucire le proprie ferite. E poi aspettare una nuova chance che non deve per forza essere immediata. Una troppo breve distanza tra una storia ed un’altra può inoltre significare portarsi appresso alcuni “residui” della storia appena finita. “È quando le aspettative sono ridotte a zero che si apprezza veramente ciò che si ha” diceva Stephen Hawking. Oppure, come diceva il grande pugile Muhammad Ali: “Solo chi cade può rialzarsi”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito