Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Sirtfood Diet, la dieta che stimola il ringiovanimento e fa anche dimagrire

Il regime alimentare che attiva le proteine che regolano il metabolismo.

SIrtfood diet
Getty Images

La Sirt Diet, o Sirtfood Diet, è una dieta dimagrante - quella che ha fatto perdere ad Adele 30 chili seguita anche da Pippa Middleton - che si basa su alimenti in grado di attivare le sirtuine, proteine che rallentano il processo di invecchiamento e della morte cellulare, regolano il metabolismo, aumentano la massa muscolare e bruciano i grassi. Quali sono questi cibi? Il cioccolato fondente (almeno 85%), il vino rosso (soprattutto Pinot nero), le mele (fibre), il prezzemolo (ricco di vitamina K, A e C), i mirtilli (K e C), le fragole (antocianine), i capperi, gli agrumi, la rucola, il tè verde, la soia, la curcuma, le noci, l'olio d'oliva, la cipolla rossa, il cavolo e il caffè.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Questa dieta, formulata e raccontata nel libro The Sirtfood Diet dai nutrizionisti Aidan Goggins e Glen Matten, si basa su una sana alimentazione che prevede due o tre smoothie verdi al giorno (cavolo, rucola, prezzemolo, sedano, mela verde, limone, tè matcha...) e molti alimenti ricchi di questa proteina piuttosto che sulla perdita di peso: i sirtfood, infatti, imitando gli effetti del digiuno e dell'esercizio fisico, sono in grado di aumentare la velocità del dimagrimento. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Physiology mangiare alimenti ricchi di sirtuine riduce anche la pressione sanguigna e abbassa il colesterolo.

Gli autori hanno sperimentato il programma su 40 frequentatori di palestra presso un centro benessere di South Kensington, ovest di Londra. Ognuno dei partecipanti ha perso 3 kg in sette giorni e riportato livelli più elevati di energia. Il dottor Goggins ha riferito al Times: «L'obiettivo iniziale era quello di stimolare il ringiovanimento e la riparazione cellulare. Non avevamo idea che la perdita media di peso sarebbe stata così importante. Sapevamo che la restrizione calorica avrebbe portato a una perdita di peso, ma il risultato è andato ben oltre a quello che avevamo immaginato».

Photo: gettyimages.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute