Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

La dieta di Gisele Bündchen e Tom Brady

Un regime alimentare che esclude alcune verdure perché non antinfiammatorie.

Tom Brady e Gisele Bündchen seguono una dieta severa che esclude addirittura pomodori, peperoni, melanzane e funghi perché non antinfiammatori. Bevono molti centrifugati detox, il pasto più ricco della giornata è il pranzo e la cena è davvero light, non mangiano mai insieme cereali e proteine. Si tratta di un regime alimentare 100% organico, composto perlopiù da verdure, senza zucchero, senza farine, senza sale, senza latticini e senza caffè come racconta Allen Campbell, lo chef di casa Bundchen-Brady a boston.com.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Una laurea al Newbury College e un attestato per avere seguito il corso di Nutrizione e Biochimica presso la Cornell University, tenuto dal celebre nutrizionista e biochimico statunitense, T. Colin Campbell, autore di The China Study, dopo avere lavorato come chef presso alcuni alberghi tra cui il Boston Harbor Hotel, da qualche mese Campbell prepara da mangiare ai coniugi Brady-Bündchen: «Acquisto cibi biologici, sto lontano dagli OGM e penso al futuro del pianeta e degli esseri umani. La mia filosofia è che una dieta a base vegetale ha il potere di invertire e prevenire le malattie. L'80% di ciò che mangiano Tom e Gisele è costituito da verdure fresche e organico. I cereali, tutti integrali, sono: riso, quinoa, miglio, fagioli. L'altro 20% è rappresentato da carni magre: bistecca organica, anatra di tanto in tanto e pollo. Per quanto riguarda il pesce, io perlopiù cucino salmone pescato. Uso l'olio d'oliva crudo, per cucinare uso solo quello di cocco. I grassi come l'olio di colza si trasformano in grassi trans. Uso il sale rosa dell'Himalaya, mai quello iodato».

«Tom non mangia molta frutta, però ama il frullato di banana. Per il 90% tutta la famiglia mangia gli stessi cibi. Cucino anche per i bambini, a eccezione del pranzo di Benny, da portare a scuola, che prepara Gisele. Per i bambini spesso preparo il sushi vegetariano con riso integrale, avocado, carota, cetriolo e soia tamari. Per gli spuntini, preparo rotoli di frutta da banane, ananas e alga spirulina. Gli alimenti che cucino cambiano in base alle stagioni. In inverno, cucino più carne rossa, zuppe e ortaggi a radice. In estate più cibi crudi e insalate. Al mattino faccio la spesa da Whole Foods. La carne la compro spesso da The Butcher Shop. Servo il pranzo alle 12:30, mentre la cena tra le 17:30 e le 18. Alle 19 lascio la casa Brady-Bündchen», conclude Allen Campbell.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute