Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Sgranocchiare è un'arte! La dieta CRUNCH è la risposta a tutti i regimi monotoni

Per perdere peso, secondo alcuni ricercatori americani, non servono diete drastiche né faticosi digiuni

Getty

Quale sia la dieta più efficace se lo chiedono ogni giorno sia gli esperti di nutrizione sia chi deve perdere peso e lo vuole fare senza troppa fatica e sacrifici. Per alcuni è la dieta iperproteica, per altri l'emo-dieta, per altri è quella che inverte l'ordine delle portate, per altri ancora è il regime alimentare che si riesce a seguire più a lungo, per altri ancora è quella più rumorosa. Sì proprio così.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty

Da uno studio della Brigham Young University (Utah) e dell'Università del Colorado è emerso, infatti, che ascoltare il rumore del cibo che si sta masticando ne farebbe assumere minori quantità: si chiama crunch effect. Gli studiosi hanno chiesto ai 75 partecipanti del test di mangiare alcuni snack croccanti come biscotti e cracker e mentre la prima volta è stato chiesto loro di concentrarsi sul suono del cibo che stavano sgranocchiando, in un'altra gli sono state fatte indossare delle cuffie che emettevano suoni che coprivano i rumori provocati dalla masticazione.

Getty
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Chi sentiva se stesso mangiare ha consumato in media 3 porzioni di snack contro 4 di chi non sentiva il rumore della propria masticazione per via della musica alta. «Ascoltare se stessi mentre si mastica serve come segnale di monitoraggio interno del proprio consumo di cibo», garantiscono gli scienziati, che raccomandano, quindi, di preferire cibi sani, croccanti, integrali e fibrosi e mai davanti alla tv o in luoghi molto rumorosi. Con questo metodo che tra l'altro stanca (prima) la mandibola, garantiscono gli studiosi, è possibile assumere fino al 30% di calorie in meno.

Photo: GettyImages.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute