Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Se lui non ti considera più: come fare

Poca passione significa poco interesse.

Courtesy photo

Liz Taylor ne faceva una questione di vita o di morte. E i suoi numerosi matrimoni ne sono la prova tangibile. Se lui non ti considera più, l’unica cosa da fare è lasciarlo.

Se non c’è desiderio, non c’è interesse e nemmeno amore. Quindi portare avanti un rapporto su queste basi, significa trasformare una relazione, quasi spenta, in un incubo. Quando una pianta è secca, molto probabilmente lo saranno anche le sue radici. Dunque? Non serve portare avanti qualcosa che probabilmente è, già, finito. Il coraggio è quello che serve per tagliare i rami secchi e affrontare la situazione. Come?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Perché lui non ti considera più? Se ti ama, non può fare a meno di te, dunque cosa c’è che non va? Porre queste domande al proprio lui significa cercare di capire cosa sta succedendo al vostro rapporto e soprattutto, chiarire, le motivazione della mancata intimità. Come riaprire vecchie discussioni che non sono state del tutto chiarite, possono influire sul rapporto d’amore, e quindi anche sull’aspetto sessuale. Ma se lui non vi desidera fisicamente, molto probabilmente la risposta è quella che più si teme: ovvero un’altra. Quando infatti c’è un’altra persona nella mente del proprio uomo, la prima cosa che viene meno è l’intimità. Ecco come fare se lui non ti considera più. Lasciarlo e ricominciare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute