Lo sport che fa perdere peso in poco tempo è solo uno (basta praticarlo a regola d'arte)

Tutto quello che dovete sapere prima di cimentarvi nello sport più praticato al mondo.

Come perdere peso in poco tempo
Getty Images

Dolce far niente + no limits a tavola = sovrappeso e maggiori rischi per la salute. Se tra i vostri buoni propositi c'è quello di perdere peso in poco tempo la strada è una sola e a doppi corsia: seguire una dieta sana, equilibrata e ipocalorica preparata da un nutrizionista e fare attività fisica costante. Se non siete tipi da palestra, né da corsi né da attrezzi, né da piscina né da camminate il vostro sport ideale potrebbe essere la corsa, efficace per dimagrire e prezioso per la salute perché rafforza l'apparato cardiocircolatorio, migliora l’ossigenazione dei tessuti, promuove la produzione di endorfine e contribuisce a prevenire la demenza.

«Fondamentale è sapere che sono necessari più di 20 minuti di corsa per attivare la lipolisi, processo dove il corpo brucia grassi a scopo energetico. Ricordarsi sempre poi, finito l’esercizio fisico, di fare stretching per migliorare l’elasticità dei muscoli e tenere mobili le articolazioni. I soggetti in forte sovrappeso od obesi, infine, per salvaguardare le proprie ginocchia per l’eccessivo carico di kg di grasso rispetto alla massa muscolare dovranno affidarsi a persone competenti per partire con i giusti step», suggerisce il personal trainer ###b. Di seguito i 12 migliori consigli per iniziare la vostra attività di runner dalla scelta delle scarpe al programma di allenamento onde evitare brutte sorprese.

1. Iniziare in modo graduale. Per esempio correre per tre minuti e camminare per uno. Così si allena piano piano anche il sistema cardiocircolatorio. Aumentare poi progressivamente la durata della corsa fino a 30 minuti di seguito.

2. Controllare la respirazione. Prima di tutto imparare a respirare attraverso il naso e la bocca. Non esiste una formula magica universale: provare diverse combinazioni e trovare quella giusta per sé. Alcuni preferiscono piccoli respiri veloci altri lunghe inspirazioni seguite da, altrettanto lunghe, espirazioni.

3. Staccarsi dalla realtà. La corsa è un momento che si regala a se stessi. Cercare di creare un vuoto mentale e di concentrarsi sulle sensazioni che il proprio corpo sta provando, sul proprio respiro, sul proprio battito e sull’ambiente attorno a sé.

4. Non preoccuparsi della velocità. Bisogna iniziare lentamente. Anche se si è consapevoli di potere tenere una velocità più elevata, correre piano e concentrarsi piuttosto su respirazione e coordinazione.

5. Fare stretching. Regola valida anche per runner di vecchia data, ma ancora più importante per chi non ha mai corso o non corre da molto tempo. Si rinforzano e si scaldano i muscoli prima di iniziare e si allungano alla fine per non avere traumi.

6. Scegliere le scarpe giuste. La suola deve essere ammortizzata. Esistono varie categorie, quindi, è meglio chiedere consiglio a un venditore dello store per capire se il vostro modello ideale sono le superleggere oppure quelle a massimo ammortizzamento o le trial running, perfette per correre immersi nella natura.

Getty Images

7. Avere un compagno di corsa. È fondamentale per combattere i momenti di pigrizia e per trovare nuova energia! Molto validi sono anche i gruppi di corsa.

8. Non correre sull'asfalto. È molto più duro del tapis roulant, quindi, è più traumatico. Scegliere, invece, inizialmente un prato o uno sterrato per permettere al proprio corpo il tempo di adattarsi agli impatti della corsa.

9. Non esagerare. Le prime volte basta anche una corsetta di pochi minuti! Se proseguirete con questo sport avrete tutto il tempo per sperimentare salite e discese. Prima di affrontare qualche pendenza aspettare almeno un mese.

10. Premiarsi. Quando si raggiungono gli obiettivi cosa c'è di meglio che congratularsi con se stessi!? Come? Un dolce, per esempio, sembra ancora più buono quando si ha la consapevolezza di esserselo meritato.

11. Non mangiare troppo. Se si desidera correre al mattino appena svegli basta un frutto, una fetta biscottata con il miele e un caffè. Se si corre la sera aspettare che siano passate almeno due ore dal pasto. Correre e digerire allo stesso tempo richiede troppa energia!

12. Bere molto. Non è sano aspettare di avere sete per bere. Se si ha intenzione di andare a correre la sera bere più del solito durante la giornata.

photo GettyImages.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute