Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

12 consigli alimentari di Umberto Veronesi per combattere il cancro a tavola

Dagli alimenti da ridurre drasticamente ai supercibi passando per i tipi di cottura più sani.

Getty Images

Oggi sappiamo con certezza, grazie a numerosi studi scientifici, che esiste una stretta relazione tra dieta e cancro. Nella prevenzione di molte patologie, l‘alimentazione gioca un ruolo molto importante anche quando si parla di prevenire i tumori. I carcinomi non sono causati esclusivamente dal tipo di dieta che si segue, ma secondo il professor Umberto Veronesi, l'oncologo d'Italia che ci ha lasciati l’8 novembre, lo sono tra il 25 e il 30%.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Bert Vogelstein e Cristian Tomasetti, rispettivamente genetista e biostatistico della Johns Hopkins University di Baltimora, hanno calcolato, come riporta un recente articolo pubblicato su Science, che il 66% delle mutazioni che provocano lo sviluppo di un tumore sono casuali, il resto dipende dallo stile di vita.

La dieta che contribuisce a prevenire il cancro è un regime vario ed equilibrato, secondo il quale si preferiscono frutta e verdura perlopiù crude, ricchissime di sostanze preziose, come vitamine, fibre e inibitori della cancerogenesi come i flavonoidi e gli isoflavoni, e si riducono i grassi. Ecco 12 consigli alimentari ad hoc che ci ha lasciato il Professore.

1. Limitare il consumo di salumi per via di alcune sostanze utilizzate per la loro conservazione e che, alla lunga, potrebbero rivelarsi dannose.

2. Ridurre anche in consumo di carne rossa perché ricca di grassi saturi.

3. Semaforo verde a carni bianche, crostacei, molluschi e pesce in generale, ricco di proteine e povero di grassi.

4. Sì allo yogurt, all’olio d’oliva e a un buon bicchiere di vino rosso, sempre senza esagerare.

5. Il tè verde e la curcuma sono tra i più importanti alimenti anticancro a nostra disposizione.

6. Tra gli alimenti da preferire: pomodori, broccoli, arance, zucca, cavoli, fagiolini verdi, carota, verdure a foglia verde, legumi, aglio, cipolla, piselli, peperoni, patate, cetrioli, erbe aromatiche...

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

7. Tra la frutta: fragole, albicocche, lamponi, uva, melone, anguria, mirtilli, castagne....

8. Preferire frutta e verdura cruda e di stagione.

9. Le cotture più consigliate sono al cartoccio o in umido, evitando quindi di impiegare grandi quantità di sostanze grasse.

10. Ridurre il consumo di cibi fritti o contenenti troppi grassi ed evitare la piastra (la parte bruciacchia è ricca di sostanze dannose come gli idrocarburi policiclici).

11. È necessario che le abitudini alimentari “protettive” inizino già da bambini.

12. Non eliminare i carboidrati sostituendoli in toto con le proteine: i reni, e non solo loro, ne soffriranno.

Per approfondimenti leggere Verso la scelta vegetariana - Il tumore si previene anche a tavola di Umberto Veronesi e Mario Pappagallo (Giunti, 2012).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute