Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Ecco come fare il calcolo delle calorie giornaliere camminando

Il walking tonifica il cuore e fa perdere peso. A patto che si rispettino queste tre regoline.

Photo Gettyimages.com

Quante calorie si consumano camminando? Quanto bisognerebbe camminare ogni giorno per dimagrire o mantenere il peso forma? Camminare è lo sport del cuore di tantissimi! Tra i plus? Costo zero, si può praticare ovunque e non richiede un abbigliamento iper tecnico. Secondo un rapporto della Ramblers e Macmillian Cancer Support 30 minuti sono la durata ideale di camminata quotidiana. Gli scienziati del Lawrence Berkeley National Laboratoty in California, inoltre, hanno scoperto che camminare con costanza è un’abitudine preziosa che riduce il rischio di malattie cardiache più di quanto possa fare la corsa. Per di più, senza stressare le ginocchia!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Photo Gettyimages.com

Ma quante sono le calorie consumate camminando velocemente per mezzora? Una donna di 60/70 kg che proceda a passo moderato, che salgono a 214 se la velocità si aggira intorno ai 7 km/h e a 275 se si salgono le scale a 5 km/h. In definitiva, quali sono le regoline da tenere a mente per camminare per stare bene e per perdere peso?

1) Camminare almeno cinque volte a settimana, 2) camminare almeno per 30 minuti consecutivi e 3) camminare in modo spedito. «In collina o in montagna, dove l’ossigenazione è maggiore e l’ambiente offre nuove motivazioni, la camminata ha valenze in più. Ma va bene qualunque luogo open air a contatto con la natura, persino il parco cittadino: ciò che conta è camminare con un buon ritmo», spiega il dottor Massimo Gualerzi, cardiologo e docente dell’Università degli Studi di Parma e autore di Supersalute (Sperling & Kupfer, 2016, 6,90 euro).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute