14 cantine dal design innovativo

Gli scenografici progetti firmati da archistar e aderenti a Toscana Wine Architecture.

image
Courtesy photo

Progetti d'autore, turismo enogastronomico, arte e design. Questo il poker d'assi delle cantine aderenti a Toscana Wine Architecture, circuito costituito nel 2017 a cui fanno capo quattordici realtà. Dalle più antiche alle più dinamiche, sono diverse per storia e dimensioni, ma il minimo comun denominatore è l'amore per il vino, il rispetto del territorio e la promozione di eventi artistici. Si spazia dalle mostre di fotografia alla scultura, passando per il balletto contemporaneo. Come è il caso del calendario di eventi che anima Rocca di Frassinello, unica cantina vinicola nel ricco portfolio di Renzo Piano. «L'idea di scavare sottoterra e fare una cantina da duemila barrique mi convinse, è stata un'invenzione inevitabile. Sostanzialmente le barrique sono come tanti spettatori silenziosi in un grande anfiteatro», racconta l'archistar. E difatti basta guardarsi attorno per cogliere la magia del luogo, una sorta di tempio attraversato da un cono di luce con scenografiche gradinate su cui sono disposte grandi botti. «Non è un monumento al vino né al committente, ma una costruzione dove tutto deve funzionare per la vinificazione», aggiunge Paolo Panerai, il proprietario della cantina. Palcoscenico di performance di danza contemporanea e mostre fotografiche, Rocca di Frassinello a Gavorrano (in provincia di Grosseto) è solo uno degli esempi di queste sinergie. Perché ci sono anche Petra, firmata da Mario Botta, Fattoria delle Ripalte, disegnata da Tobia Scarpa, e Tenuta Ammiraglia-Frescobaldi, progetto di Piero Sartogo. Ma l'elenco è ancora lungo e vanta cantine altrettanto note, tutte in grado di coniugare forma e funzione, etica ed estetica. Non a caso - secondo un calendario che cambia di anno in anno - queste aziende vinicole sono visitabili e talvolta a fare da guida si presentano gli architetti stessi. Un'occasione imperdibile per scoprire realtà uniche e poderi sui cui campi sono state rinvenute - in alcuni casi - vestigia e resti di necropoli etrusche. Proprio come è il caso di Rocca di Frassinello che vanta anche un piccolo museo dove avvicinarsi persino a tradizioni lontanissime, di popolazioni che già sapevano i segreti e le tecniche della viticoltura. Su un altro versante ci sono ristoranti d'eccellenza che esaltano vini pregiati e suggeriscono autentiche esperienze polisensoriali. Un esempio è l'Enoteca Pinchiorri di Firenze, tempio della francese Annie Féolde, chef tristellata arrivata tanti anni fa in Toscana «per imparare l'italiano e poi rimasta a Firenze... letteralmente stregata dalla città, dalle meraviglie di queste terre e dalle persone». Forte della sua expertise in cucina, non si è mai fermata. Tant'è che tra le sue ultime attività ci sono pure cene di beneficenza per raccogliere fondi da destinare ad associazioni a tutela degli anziani in difficoltà e dei bambini malati. Con un occhio sempre attento al gusto, Madame Féolde continua a sperimentare autentiche gourmandise. Dulcis in fundo... le creazioni di cui va più fiera, come la nuova sfera di meringa bianca ripiena di babà, arancia a dadini e salsa di menta a decorare il piatto. Perché buona tavola e buone intenzioni vanno costantemente a braccetto. Ma non è tutto... côté enologia, proprio a Firenze è in corso la Settimana delle Anteprime 2019, salone che a Fortezza da Basso chiama a raccolta - con BuyWine ora alla sua nona edizione - oltre duecento piccole cantine e buyer da tutto il mondo (fino al 16 febbraio). Per portare le eccellenze "Made in Tuscany" in ogni angolo del mondo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Rocca di Frassinello
Courtesy photo

Progetto di Renzo Piano.

2 Cantina Antinori
Courtesy photo

Progetto di Marco Casamonti, Studio Archea Associati.

3 Cantina di Montalcino
Courtesy photo

Progetto di Corrado Prosperi con la collaborazione di Tommaso Giannelli.

4 Tenuta Ammiraglia-Frescobaldi
Courtesy photo

Progetto di Piero Sartogo.

5 Cantina Petra
Courtesy photo

Progetto di Mario Botta.

6 Il Borro
Courtesy photo

Progetto di Elio Lazzerini.

7 Cantina Salcheto
Courtesy photo

Progetto di Team Michele Manelli.

8 Podere di Pomaio
Courtesy photo

Progetto di Marisa Lo Cigno e Pier Ferruccio Rossi.

9 Cantina Caiarossa
Courtesy photo

Progetto di Michael Bolle.

10 Tenuta Argentiera
Courtesy photo

Progetto di Stefano e Bernardo Tori Associati.

11 Colle Massari
Courtesy photo

Progetto di Edoardo Milesi.

12 Cantina di Fonterutoli
Courtesy photo

Progetto di Agnese Mazzei.

13 Le Mortelle
Courtesy photo

Progetto di Studio Idea Firenze.

14 Fattoria delle Ripalte
Courtesy photo

Progetto di Tobia Scarpa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cooltravel