Le mostre scelte da Marie Claire Maison per l'estate 2019

Tempo di vacanze, tempo di vernissage. Tra fotografia, street art e installazioni, gli appuntamenti più interessanti della stagione nel nostro carnet.

image
Rielaborazione grafica di Silvia M. Reppa

Mostre d'estate: il calendario degli appuntamenti da non perdere

Gem collection

30 Years After, 2006, di Šejla Kameric.
Courtesy the artist and Art Collection Deutsche Telekom

Varie sedi, Arles. Fino al 22/9. rencontres-arles.com

Al festival di Arles le immagini dei fotografi più quotati al mondo. La cinquantesima edizione del Festival di fotografia internazionale sfoggia un fitto calendario di mostre, laboratori con artisti di fama e talk. Da non perdere gli emergenti al debutto sulla scena contemporanea, come la bosniaca Šejla Kameric (Sarajevo, 1976) nota per un portfolio che mescola videoinstallazioni, cortometraggi, illustrazioni per libri e scatti dal sapore vintage.


A pelo d’acqua



Inle Lake, Myanmar, 2011 di Steve McCurry.
© Steve McCurry/Magnum Photos


MOUNTAINS BY MAGNUM PHOTOGRAPHERS. Forte di Bard, Bard. Fino al 6/1/2020

Protagonisti di questa esposizione sono le vette e i picchi più famosi al mondo. Un viaggio per immagini tra paesaggi alpini, zone ad alta quota devastate dalla guerra e angoli di paradiso alle pendici di immense catene montuose. Tra le opere – tutte dell'agenzia Magnum – si fa notare Inle Lake, Myanmar, scatto del 2011 realizzato da Steve McCurry. fortedibard.it


Spiragli di luce


Untitled/Two Triangular Columns, 1965, di Mary Corse.
© Mary Corse; Whitney Museum of American Art, New York

MARY CORSE: A SURVEY IN LIGHT LACMA, Los Angeles. Dal 28/7 all'11/11

Artista di sesso femminile tra le poche a farsi notare accanto a James Turrell e Robert Irwin come esponente del West Coast Light and Space Movement, la californiana Mary Corse (Berkeley, 1945) impiega la luce quale materiale artistico. lacma.org


American graffiti

Untitled, 1983, Keith Haring.
© Keith Haring Foundation

Keith Haring. Tate, Liverpool. Fino al 10/11

Pop Art, espressionismo astratto e calligrafia cinese compongono la grammatica artistica di Keith Haring. A celebrarlo, questa mostra che porta a Liverpool opere di formato maxi mai esposte prima nel Regno Unito. Sotto i riflettori persino un'installazione fluorescente con colonna sonora di musica hip hop. tate.org.uk


La donna in bianco


Nanda Vigo.
Foto, Ruven Afanador

NANDA VIGO. LIGHT PROJECT. Palazzo Reale, Milano. Dal 23/7 al 29/9


Vetro, specchi e fonti luminose che alterano la dimensione e la visione dello spazio. Sculture, installazioni, progetti frutto della ricerca sulla luce e sull'immaterialità. Il mondo dell'artista e progettista milanese Nanda Vigo scorre in una galleria di ottanta opere. palazzorealemilano.it


Triangolazione perfetta





VM Houses di Copenhagen.
© Johan Fowelin

FORMGIVING. Danish Architecture Center, Copenhagen. Fino al 5/1/2020

Dalle VM Houses di Copenhagen al Tirpitz Museum, centro espositivo sulla costa dello Jutland, passando per il building LEGO di Billund. In mostra i progetti più in vista del danese Bjarke Ingels (Copenhagen, 1974), architetto noto per i suoi recenti lavori nella città di Aarhus. dac.dk





Pubblicità - Continua a leggere di seguito