Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Soundscape: un paesaggio sonoro sperimentale

Dal Giappone, un'installazione creata con una rivoluzionaria tipologia di vetro.

Courtesy Photo

Tecnologia, creatività e una visione rivoluzionaria. Riassume queste qualità l'installazione Soundscape, progettata dal'architetto emergente Motosuke Mandai per presentare in modo spettacolare il nuovo prodotto dell'azienda giapponese AGC Asahi Glass (leader mondiale nella produzione di vetro destinato all’industria edilizia, automobilistica e alla realizzazione di display).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il popolo della Design Week si troverà di fronte a un poetico paesaggio sonoro composto da frammenti di vetro sospesi nell'ambiente; non un vetro qualsiasi però, bensì il “vetro che suona”, dotato di straordinaria performance: uno speciale strato intermedio è infatti in grado di attenuare il fenomeno della risonanza caratteristico di questo materiale, che diventa così in grado di produrre un suono pulito in una vasta gamma di frequenze, dalle più alte alle più basse.

Il design degli spazi incorpora qui l'affascinante, invisibile elemento del suono, inglobandolo nella tridimensionalità e donando espressività e voce a una materia solida. Perché il futuro, per il team nipponico in arrivo a Milano, è esplorare le nuove possibilità di spazi acustici: Soundscape, appunto.

Info: Soundscape, Ventura Centrale District, Via Ferrante Aporti 13

Pubblicità - Continua a leggere di seguito