Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Forno elettrico o microonde: guida all’acquisto

Fattori decisivi per la scelta: prezzo e spazio in cucina.

Scegliere il forno elettrico o il microonde risulta una decisione non semplice. Il primo è necessario per la cottura di piatti tipici che solo con determinate modalità possono essere pronti come richiede la ricetta. Ma il forno a microonde è dotato oggi di numerose modalità di cottura che, soprattutto per i single, velocizzano di molto il processo di preparazione dei cibi tra cui: microonde tradizionale, grill, microonde e ventilazione, microonde e grill ed infine sola ventilazione. Il forno a microonde impiega la metà del tempo di cottura che serve in genere ad un forno tradizionale. Se l’amore per la cucina è massimo non si può fare a meno del forno elettrico. I modelli sono i più svariati: forno ad incasso o indipendente, per essere posizionato a piacere. Normalmente ha più funzioni rispetto al forno a microonde come ad esempio la ventilazione, il grill, la divisione degli spazi di cottura. Dal punto di vista dei consumi è piuttosto dispendioso data la quantità di elettricità oltre che a tempi di funzionamento medio-lunghi. I consumi sono da tenere in considerazione nella scelta tra il forno elettrico o il microonde, che si differenziano soprattutto in questo. Da ricordare sempre è la pulizia del forno: che sia elettrico o microonde, ma soprattutto quest’ultimo, la pulizia è fondamentale per non rovinare le guarnizioni e per farlo durare più a lungo nel tempo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze Arredo