Il design gioioso di Matteo Stucchi

Il creativo ventottenne si muove tra autoproduzione e collaborazioni con aziende del made in Italy, come Jannelli&Volpi. Nel segno di forme confortevoli e colore.

image
Courtesy photo

Quale maestro ideale ama citare Bruno Munari. È Matteo Stucchi, giovanissimo designer italiano che è partito dall'autoproduzione per approdare oggi a importanti collaborazioni con brand made in Italy. Linee pure che tuttavia si esprimono in modo fantasioso e con tocchi di ironia, nessuna paura del colore, al contrario cromatismoi gioiosi. Un tratto fresco e dinamico, unito alla versatilità, che lo porta a progettare arredi così come wallpaper.

Per Jannelli&Volpi Matteo ha disegnato alcuni pezzi della collezione CO.DE (Contemporary Design by Jannelli), puntando sul tema natura, in affreschi di grande carisma.

Exotic Feathers-Jade Lime, design Matteo Stucchi per Jannelli&Volpi.
Courtesy photo
Faded Signs-Moss Green, design Matteo Stucchi per Jannelli&Volpi.
Courtesy photo


Meroni & Colzani produce invece la linea Etna comprendente portariviste e un tavolo declinato in due misure, pezzi caratterizzati da una forma morbidamente sinuosa che sembra abbracciare lo spazio.

Side table Etna, design Matteo Stucchi per Meroni & Colzani.
Courtesy photo
Portariviste linea Etna, design Matteo Stucchi per Meroni & Colzani.
Courtesy photo

Infine tornano due carte da parati per Now Edizioni: ispirazione animalier unita a geometrie intriganti.

Wallpaper Inside the Jungle, design Mateo Stucchi per Now Edizioni.
Courtesy photo
Wallpaper Dream, design Matteo Stucchi per Now Edizioni.
Courtesy photo

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze Arredo