Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Una volta per tutte: quanto avocado possiamo mangiare (al giorno)?

L'avocado è una mania: okey. Ma forse dovremmo controllarci nell'amarlo così taaaaaanto.

Getty Images

Quando un alimento entra in un dei templi della cucina italiana come il Cucchiaio d'Argento, vuol dire che ha raggiunto il podio di una delle tradizioni alimentari più famose del mondo. E non parliamo di una prelibatezza della cucina mediterranea, ma di un frutto tropicale dal colore deciso che sempre più spesso spunta su toast scenografici o è inserito fra gli ingredienti di gustose insalate. È originario del centro e sud America, ma riesce a fruttificare anche sulle coste siciliane. Miracolo. Sì l'avocado mania è entrata nella bibbia di dietologi e nutrizionisti: ma il dubbio rimane. Quanto avocado possiamo mangiare per non esagerare?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Avocado qb. Secondo l'American Health Association i benefici dell'avocado sul nostro organismo, sono tanti & giusti ma mai fare di una passione una mania che sovverte le regole. Prima di tutto l'avocado è ricco di grassi monoinsaturi (77% del suo contributo in calorie), anzi è uno dei cibi in natura più ricchi di grassi in assoluto. E questa per una volta non è una cosa negativa, anzi. Infatti la Nutritional Magnesium Association ci spiega che questo tipo di grassi aiuta a curare gli stati infiammatori e a diminuire il rischio di problemi cardiovascolari e di tumori. L'acido oleico (è di questo che parliamo) si è dimostrato capace di diminuire i livelli di colesterolo del 22% e di proteggere le cellule dagli effetti negativi dei radicali liberi. Traduzione: pelle perfetta, neuroni più attivi ed energia da vendere! Occhio quindi abbinarlo a cibo troppo grasso, eccessi di pane bianco (meglio quello di segale). Per la serie: il toast all'avocado sì, ma con giudizio. La guacamole perfetta è una missione? Occhio a non accoppiarla a margarita iper-calorici.

ALT! Non eccedere di troppe energie avocado-centriche. Infatti l'avocado contiene le vitamine K, C, B5, B6, l'acido folico e il magnesio, ottimi per i nostri equilibri energetici e per la nostra digestione. Come le banane, gli avocado contengono potassio, ma senza tutto lo zucchero delle prime. Certo, portarsi una banana come spuntino è più pratico, ma non mettiamo freni alla provvidenza e sicuramente prima o poi inventeranno dei comodi contenitori sbuccia-avocado!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food