Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Sì, l'eucalipto mi ha tolto la fame (e ora lo porto SEMPRE con me)

In un'epoca in cui ci inventiamo di tutto per mantenere il peso forma, salta fuori che una boccetta di essenza in borsa può essere l'aiuto DEFINITIVO.

Eucalipto fa dimagrire la scoperta shock dall'Australia
Courtesy Photo

L’eucalipto fa dimagrire? Naaaa. Dai. Okay, parliamone. Per perdere peso ci vuole dieta ed esercizio. E se non riusciamo a seguire l’una, né a frequentare una palestra, ci sentiamo pure in colpa. Poi, dopo sforzi sovrumani riusciamo a perdere quei chiletti in più (perdere 5 chili è quasi più dura che perderne 20) e dopo? Lo stile di vita a cui siamo abituati bussa prepotentemente alla porta dell’appetito e vuole farti tornare come prima. E qui subentra l’aiuto prezioso dell’eucalipto smorza fame, e ci chiediamo: “perché non ho cominciato a usarlo prima, mentre ero a super dieta?”. Va bene, quindi, cosa bisogna fare con l’eucalipto perché aiuti a contenere la voglia di cibo? Mangiarlo come i koala in Australia? No, non è così. E meno male perché il sapore non è esattamente delizioso. In realtà, ad aiutarci a controllare la voglia di mangiare, nell’eucalipto, è il profumo. Ma non serviva solo per le bronchiti? Invece, in un’epoca in cui siamo invasi da app e aggeggini high tech che aiutano a fare tutto, una semplice annusata all’olio essenziale di questa pianta aromatica così famosa può bastare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Courtesy Photo

Pare proprio di sì. La notizia era già uscita tempo fa su Psychological Science, con cui due psicologhe australiane (e da dove, se no) Eva Kemps e Marika Tiggeman avevano reso noti i risultati di una ricerca condotta da loro stesse, secondo cui un’improvvisa voglia di un cibo molto calorico, come il cioccolato, svaniva subito nel paziente appena gli si facevano annusare dell’essenza di eucalipto. Al tempo, circa nel 2010, le due dottoresse consigliavano di prendere il dato con cautela, ma invitavano i colleghi a sperimentarlo nei casi di bulimia. Le “voglie” hanno un’origine misteriosa, i neuroscienziati devono ancora comprendere appieno le loro cause e per ora si sa che gli alimenti dolci portano a desideri più intensi perché il glucosio comunica con i recettori del cervello, e possono scatenare la dipendenza da zucchero. L’odore dell'eucalipto, però, andrebbe ad agire proprio in quel processo, smorzando la voglia e prove successive hanno avuto successo. Per cui, durante la dieta, tisana di eucalipto la sera. E oltre alla barretta proteica/detox e la bottiglietta di minerale, da ora in borsa porteremo la fialetta di essenza di eucalipto. Provare non costa nulla, no?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food