McDonald's lancia il primo Happy Meal Veg (P.S. Cosa sta cercando di dirci?)

Il gigante dell'hamburger sta cavalcando la deriva meat free: uno spoiler del nostro gastro-futuro?

image
Joshua Austin su Unsplash

McDonald’s vegetariano? Perché no? Almeno, non-solo-carne. Solo gli stupidi non cambiano mai idea, diceva qualcuno (che aveva ragione). Ecologisti, nutrizionisti, animalisti, registi hanno trascorso decenni a incitare McDonald’s a proporre menù sempre più sani e la catena di fast food più celebre dell’universo intero ha recepito il messaggio e si è adattato (con saggezza) ai tempi che cambiano. Fra il 2016 e 2017 ha sperimentato in un numero selezionato di ristoranti americani un nuovo tipo di hamburger con carne di qualità molto alta, per testare la risposta dei consumatori di fronte all’alternativa di un panino più costoso ma più gustoso (esperimento riuscito). Ora risponde alla crescente domanda di pasti a prevalenza di ingredienti vegetali aggiungendo al menù l’Happy Meal Vegetarian. Ovvero: educazione purissima alla varietà nell’alimentazione sin dalla tenera età, anche se non completamente veg, che almeno sia non basata principalmente sulla carne, come è facile nei paesi di cultura anglosassone dove la verdura fresca è stata sempre un problema in passato, ma che ora non dovrebbe esserlo più anche grazie ai surgelati.

Secondo qualcuno, l’iniziativa di McDonald's 2019, che ha già esplorato il mondo dei meat-free con l'hamburger Mc Veggie, è legata al primo gastro-evento dell'anno, per il quale 193 paesi nel mondo aderiscono all’iniziativa Veganuary, un invito alla popolazione onnivora a sperimentare per tutto gennaio un’alimentazione senza prodotti di origine animale, allo scopo di abbassare l’impatto ambientale e per dimostrare a chi non lo ha mai provato, che rinunciare alla carne per un po’ non è una faccenda così drammatica. Ma cosa c’è nell’Happy Meal Veg, esattamente, che per ora è disponibile solo nel Regno Unito? Al posto delle Chicken McNuggets o del burger classico propone un involtino di tortilla, quindi simile alla piadina, dal ripieno panato croccante fuori e morbido dentro, creato in collaborazione con la Vegetarian Society e la rete di mamme anglosassoni Britmums, i cui bambini si sono prestati a fare da assaggiatori per scegliere la formula preferita.

Gli ingredienti sono semplici: piselli nella variante di colore giallo, pomodori secchi, riso arborio, salsa di pomodoro, peperoni rossi, olio di oliva, aromi naturali e un pizzico di zucchero. Nel menù Mc Donald's vegetariano è servito insieme a insalatina di lattuga e salsa ketchup, per cui potrebbe essere definito anche un pasto vegano. Tuttavia, siccome esce dalla linea di produzione delle altre pietanze, potrebbe contenere tracce di latte e per questo piccolo dettaglio i vertici della multinazionale hanno deciso di indicarlo solo come “vegetariano” . L’Happy Meal Veggie Wrap non sarà però una esclusiva for children only: una versione piccante verrà inserita anche nel menù per adulti. Da provare, magari, proprio nel mese di Veganuary.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food