Il ritorno della lecitina di soia, pioniera degli integratori anni 80

Qualche decennio fa furoreggiava, poi è stata data un po' per scontata: ma si torna sempre alle origini, per scoprire cosa è meglio per noi.

After the meal
MATJAZ SLANICGetty Images

Se gli integratori fossero personaggi di una serie tv, vivrebbero tutti insieme come in Friends - ma in una casa-armadietto -, e i protagonisti si chiamerebbero Alga Spirulina, Papaia Fermentata, Collagene da bere, Lievito di Birra e, immancabile, Lecitina di soia. Ad assumerli quasi tutti ci abbiamo provato di volta in volta, qualcuno ci ha reso felici, qualcuno ci sembrava non funzionasse con noi (ogni organismo ha i suoi preferiti?). La Lecitina di soia è diventata molto popolare negli anni 80 (il grande decennio del fitness inside/out) come aiuto contro il colesterolo alto, ma alla fine, quanti di noi sanno veramente cosa sia e quali benefici (e controindicazioni) può portare?

Lecitina di soia, cos’è? La lecitina di soia è considerata un emulsionante o un integratore alimentare naturale che si distingue dagli altri per le sue caratteristiche nutrizionali. E fino a qui, ci siamo. Ha molte proprietà, tra le quali le più importanti sono i suoi effetti benefici sul cervello e il cuore. Dalla sua scoperta, negli anni 50, con le ricerche mediche è risultata molto efficace in varie applicazioni. Ad esempio, nel trattamento di lesioni cerebrali, problemi cardiovascolari e disturbi del sistema nervoso.

Come anticipato, si tratta di un emulsionante naturale dei grassi dei semi di soia, o meglio dall’olio contenuto nei semi di soia. La lecitina si trova però in molti altri alimenti, come il pesce, ma nel caso della lecitina di soia, per l’estrazione è necessario eseguire un processo chimico sui semi della pianta. La lecitina di soia si compra in varie versioni. È possibile trovarla in capsule, granuli o compresse. Nonostante sembri passata di moda, l’uso della lecitina è in continuo aumento e anche in negozi come i supermercati, non solo le farmacie, possiamo acquistare miscele per preparare bevande istantanee, salse e pasti per bambini. La troviamo anche nel mondo dei cosmetici, del latte in polvere e in diverse aree della gastronomia.

Lecitina 1.200 MG in Capsule
vitabay amazon.it
9,99 €

Lecitina di soia, valori nutrizionali. Okay, si tratta di un alimento abbastanza calorico, visto che per ogni 100 grammi di prodotto apporta circa 800 calorie. Ben 91 grammi sono di grassi di cui 12 saturi, 8 grammi sono carboidrati e 14,5 acido linoleico. Lecitina di soia, proprietà. Il consumo di lecitina di soia fornisce una buona quantità di vitamine B ed E e di fosforo, tutto importante per la nostra salute. Lecitina di soia e colesterolo. Molti studi, come si anticipava prima, hanno rivelato che la lecitina di soia riduce il tasso lipidico nel sangue, quindi è raccomandata nelle persone con colesterolo alto o fegato grasso (che a sua volta è correlato a problemi cardiovascolari e metabolici). La lecitina è anche un antiossidante rigenerativo e protettore delle cellule cerebrali in particolare, ma anche dell'organismo in generale. Per questo motivo, il consumo è consigliato anche agli atleti che desiderano migliorare le proprie prestazioni fisiche e agli studenti che desiderano migliorare le proprie prestazioni mentali. La lecitina di soia riduce l'affaticamento e aumenta la soglia di concentrazione e la memoria. Aiuta anche la digestione e allevia i problemi gastrici.

Lecitina di soia ad alto dosaggio no ogm, vegan ok
vitabay amazon.it
12,99 €

Come si prende la lecitina di soia? Come direbbe il bugiardino di una medicina, si consiglia di consumare 2 cucchiai di lecitina di soia in polvere o granulata prima di ogni pasto. Da sola, con yogurt o con succo, proprio come un cereale da prima colazione. Domanda da 100 milioni: la lecitina di soia fa dimagrire? Non esiste nulla che faccia dimagrire magicamente. Ma il consumo di lecitina di soia aiuta le persone con obesità, cattive abitudini alimentari e vita sedentaria perché sazia. Inoltre, comunque aiuta a smaltire i grassi dalle vene. La lecitina di soia ha la capacità di pulire gli organi più compromessi dal grasso assunto nel cibo. Pertanto, le aree che più beneficiano di questo integratore sono il fegato, il cuore e i reni. Porta benefici anche alla cistifellea, al cervello e al sangue. Nella bile, la lecitina agisce come se fosse un detergente che rimuove il grasso nocivo che si è accumulato nel tempo. Inoltre, serve a bruciare i grassi nel tessuto adiposo. Infine la voce: lecitina di soia, controindicazioni. La lecitina di soia è un buon alleato per la salute, ma ha anche alcune controindicazioni. Durante la gravidanza e l'allattamento è meglio non assumerla, come per tutti gli integratori. Infine, il suo consumo dovrebbe essere evitato in caso di ipotiroidismo, poiché può inibire l'assorbimento dei farmaci che trattano questa malattia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito