Risparmiare su cose inutili serve a spendere per cose BELLISSIME

C'è un pozzo nella vita di ognuno di noi in cui gettiamo soldi senza accorgercene, invece di usarli per renderci la vita meravigliosa.

Scopri come risparmiare
Unsplash

Le mille congiunture economiche sono come quelle astrali: cambiano, si complicano, diventano negative, poi tornano positive, e poi ancora negative. Più che altro, le spese aumentano perché cambia il nostro stile di vita, precipitosamente: basta pensare che per molti di noi, ormai, è impossibile rinunciare a tanti dispositivi e a un paio di abbonamenti per la connessione. Una spesa in più che fino a 20 anni fa non riguardava nessuno. E che dire della moda? C’erano due collezioni l’anno, primavera/estate e autunno/inverno. Stop. Ora, con la fast fashion e non solo le tentazioni si ripetono per 54 volte l’anno, nei negozi si trovano capi nuovi ogni settimana. Insomma, a meno che non si voglia diventare eremite, da qualche parte bisogna risparmiare. Il risparmio era il principio basilare per qualsiasi tipo di famiglia, ora lo è anche per le famiglie composte da un solo membro: i single. Ma niente paura, non c’è bisogno di fare sacrifici immensi. La parola d’ordine è “ottimizzare” sia le spese che i consumi, per non arrivare con l’acqua alla gola a fine mese e, magari, riuscire pure a concedersi qualche sfizio non programmato. Insomma, li volete un po’ di consigli utili per ritrovarvi in tasca molto più che argent de poche? (Certo che sì).

Getty Images

#1 Come risparmiare sulla spesa. È una delle uscite più importanti e proprio qui si può fare un grande lavoro di risparmio. Ad esempio, confrontando i vari prezzi si possono consumare prodotti di ottima qualità spendendo meno. I discount, da questo punto di vista, sono una grande risorsa in soccorso del risparmiatore, soprattutto sui detersivi. Anche perché molto spesso gli articoli che ci troviamo vengono forniti dalle stesse grandi aziende e cooperative di marca che poi vendono il prodotto finito. Le famose sottomarche. Occhio ai volantini e alle offerte. Ogni supermercato lancia offerte periodiche su tutti i suoi prodotti. Perché non approfittare di quelli con una lunga scadenza, facendone una bella scorta?

#2 Come risparmiare sul riscaldamento. È un dato di fatto che Le case italiane consumino troppa energia. Lo dice l’Unione Consumatori che molto spesso a causa di una cattiva o obsoleta progettazione, ma anche per ignoranza nostra, le case necessitano di grandi quantità di calore. Un solo grado in più, però, può far aumentare i consumi dell’8%. Controllate quindi che porte e finestre garantiscano un buon isolamento termico per evitare dispersioni di calore, e che la casa sia ben illuminata di giorno per sfruttare al massimo le ore di sole. Regolate bene i sistemi di riscaldamento e non abusatene: non sempre stare al caldo, troppo caldo, fa bene alla salute. Anzi a volte è peggio che stare al freddo.

#3 Come risparmiare energia elettrica. Lo dicevano pure le nonne, un tempo: non lasciate troppe luci accese in giro per casa, spegnete e riaccendete le luci entrando e uscendo dai vari ambienti. Usate delle ciabatte con interruttori per i vostri elettrodomestici in modo da evitare gli sprechi della modalità standby, quando siete fuori casa per molto. Mettete in funzione la lavatrice e la lavastoviglie solo a pieno carico, evitando le temperature alte (che tra l’altro, non garantiscono capi più puliti, ma li rovinano soltanto). Non state sempre ad aprire il frigorifero come fosse una porta scorrevole.

#4 Come risparmiare acqua. Il risparmio dell’acqua, che è anche etico perché riguarda il pianeta, si lega indissolubilmente a quello di elettricità e combustibile. Evitare gli sprechi di acqua è un dovere oltre che un consiglio per risparmiare. Non tenete i rubinetti aperti mentre spazzolate i denti, date la precedenza a una doccia veloce invece che al bagno in vasca (Vivienne Westwood ne fa solo una a settimana, per rispettare l’ambiente, ma non crediamo di riuscire a copiare una tale impresa), e montate sui lavandini rubinetti con aeratore o riduttore di flusso.

#5 Come risparmiare sul carburante auto. I rincari in questo senso sono quasi all’ordine del giorno quindi il primo consiglio sarebbe quello di andare a piedi e usare i mezzi pubblici, quando possibile, che vi aiuterà anche a stare in forma. Ci sono città come Milano dove l’automobile è praticamente inutile, tanto è ramificata ed efficiente la circolazione. Per il resto, evitate le brusche accelerazioni (soprattutto in discesa, quando non c’è bisogno), le soste prolungate a motore acceso, le alte velocità, i giri motore molto alti. E se state per comprare o cambiare la vostra auto date la precedenza ai motori ibridi, preferite il diesel alla benzina e il metano al diesel.

Getty Images

#6 Come risparmiare sul vestiario. Al pari del cibo, anche sui vestiti esistono i discount, i negozi dove poter risparmiare comprando anche abiti di qualità senza svenarsi. Sì, i famosi outlet. Poi, ci sono capi basic per i quali non c’è bisogno di preferire la marca, la griffe. Una t-shirt nera o una dolcevita sottogiacca si può prendere anche in un negozio di fast fashion. Evitate di spendere un patrimonio per qualcosa che il prossimo anno non vi andrà più o sarà fuori moda.

#7 Come risparmiare sull'assicurazione auto. Tasto dolente per tutti ma che lo può diventare meno perdendoci un po’ di tempo. In Italia sono presenti più di 40 compagnie assicurative, e le loro tariffe cambiano continuamente. Per assicurarti sempre al prezzo migliore, valuta ogni anno le offerte delle principali compagnie assicurative del mercato. Ci sono anche siti che lo fanno per te, compilando un form.

#8 Come risparmiare su telefoni, internet e cellulari. Oggi giorno le offerte delle compagnie telefoniche sono tante e all’apparenza tutte vantaggiose. Confrontate prezzi e tariffe adattandole alle vostre esigenze. Esistono dei pacchetti molto interessanti che raccolgono in un’unica offerta linea fissa, internet e cellulari, con anche più di una sim card per nucleo familiare. Se non avete particolari esigenze per la linea fissa fate la disdetta e usate solo i cellulari. Eviterete così i costi dei canoni mensili per le linee. Beh, insomma, non sembra poi così difficile. Basta provare.

photo GettyImages.com / In apertura foto di Tristan Colangelo per Unsplash

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix