Perché amiamo chi non ci ama

7 motivi che portano una persona a provare un amore a senso unico

Perché amiamo chi non ci ama
Getty Images

A chi non è mai capito di fare di tutto, con una buona dose di masochismo, per riuscire a piacere a una persona inaccessibile o che ci ha fatto capire molto chiaramente che non le piacciamo? L'amore a senso unico, purtroppo, è un evento alquanto democratico che può succedere sin dalla tenera età e nel quale ci si può imbattere anche più volte nella vita.

Secondo Natasha Sandy, terapeuta di YouMatter, come si legge su Bustle, viviamo in una società dove tutto va molto veloce, non abbiamo pazienza e a volte siamo così masochisti da desiderare essere legati a qualcuno di "non compatibile" per la semplice ragione che questa persona non è interessata a noi. Essere single è una condizione necessaria per (ri)trovare l'amore, per concentrarsi su se stessi, sui propri desideri e sul bisogno di trovare il partner "giusto".

Allo stesso modo è necessario, oltre che molto salutare, dimenticare, lasciare andare via dalla nostra mente, una "preda" irraggiungibile. Di seguito 7 motivi che portano una persona a provare un amore a senso unico.

Getty Images

1. Non volere mollare. Se l'altro non ha i nostri stessi sentimenti, vogliamo lavorare il doppio perché l'amore sia reciproco.

2. Figura paterna. Se da bambine abbiamo vissuto una situazione difficile con l'universo maschile, molto probabilmente ci porteremo dietro questa esperienza.

3. Sindrome della crocerossina. Alcune donne cercano "cattivi ragazzi" con il desiderio inconscio di poterli salvare.

Getty Images

4. Bassa autostima. Spesso non ci si ritiene abbastanza belle, brillanti, sexy e intelligenti da attirare, incuriosire e fare innamorare di sé un uomo.

5. Paura della realtà. L'amore a senso unico potrebbe nascondere il timore di vivere una relazione vera con tutti i suoi pro e i suoi contro.

6. Masochismo. Vogliamo un amore che rompa la noiosa routine quotidiana, che ci rubi il sonno, che ci faccia stare male, un amore impossibile.

7. Rovescio della medaglia. Secondo Alain de Botton: «L’amore che una persona prova per noi può sembrarci incomprensibile, perché non combacia con l’idea che abbiamo di noi stessi».

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix