Organizzare un matrimonio economico ma SUPER non è un'utopia

Quanto sono disposti a spendere gli italiani, compresi i giovanissimi, per il fatidico giorno del sì.

image
Unsplash (Ben Rosett)

Matrimonio cosa d'altri tempi. Altroché! Costi quel che costi il giorno del sì è nei desideri, spesso super romantici, ancora di moltissimi. E sicuramente la percentuale dei promessi sposi salirà dopo che le nozze reali hanno tenuto mezzo mondo incollato a tv e/o smartphone con kleenex pronti all'uso e bloc-notes per gli appunti. Se il desiderio di essere uniti nel nome della legge e della chiesa può essere illimitato, a livello di sogni ed emozioni, il fronte economico, invece, è il vincolo più grosso con cui devono fare letteralmente i conti i futuri coniugi.

Se l'organizzazione del matrimonio di Harry e Meghan è costato 2 milioni di euro, la maggior parte degli innamorati ha budget molto più limitati. Quindi domanda di rito: quanto si è disposti a spendere per il proprio matrimonio? Secondo un'indagine Compass e Pronto Pro la spesa media degli italiani nel 2018 è stimata intorno a 14.880 euro per 100 invitati, con una differenza che va dai 17.820 di Roma agli 11.725 euro di Cagliari. La spesa più corposa, come è facile immaginare, è quella destinata al catering (7.600 euro), seguita da quella per l'abito da sposa (3.900 euro), per il fotografo (1.100 euro), per i fiori (890 euro), per la musica dal vivo (630 euro), per il dj (410 euro) e per la torta (350 euro). In questi circa 15mila euro non sono compresi, come fanno notare Compass e Pronto Pro, le fedi, la location, le bomboniere, il viaggio di nozze ed eventualmente la o le wedding planner.

Quali sono i numeri se prendiamo in esame gli acquisti dedicati al matrimonio online dove i millennial amano fare shopping? Secondo un'analisi condotta nel 2017 da eBay, il 35% dei "ragazzi" italiani di età compresa tra i 16 e i 34 anni continua a credere nel matrimonio e quasi 7 milioni di giovani dichiarano di non essere più disposti a spendere cifre folli. Qual è il range di spesa che viene dedicata al giorno del sì? Un giovane su tre ritiene opportuno spendere per la cerimonia da mille a 5mila euro. Degli articoli per matrimonio più venduti sul più noto sito di vendita e aste online - che ha creato la speciale sezione Tutto Per il tuo sì - abbigliamento e accessori per matrimonio (articoli per l’acconciatura, corone e tiare e giarrettiere), categoria che registra un acquisto ogni 17 minuti, e quella riguardante le decorazioni per matrimonio (partecipazioni, decorazioni d’ambiente, nastri e fiocchi, fragranze per matrimonio e fiori, petali e ghirlande) con un acquisto ogni 11 minuti. Il periodo più caldo per questo genere di shopping? Giugno, con il +89% rispetto alla media annuale di acquisto.

Unsplash (Sweet Ice Cream Photography)

E per quanto riguarda l'atmosfera che si vuole ricreare, secondo Ipsos, la cerimonia classica e tradizionale è preferita dal 45% dei millennial italiani, quella sulla spiaggia in riva al mare dal 19%, quella fai da te da un terzo dei giovani del nostro Paese. Per andare incontri ai futuri sposi eBay, grazie ai tips di un'esperta wedding planner, offre sulla sua piattaforma vere e proprie suggestioni: con 2000 euro si può creare una bella cerimonia rustica, con 3000 euro un matrimonio 100% romantico e un ricevimento trendy in stile boho chic salendo a 4000 euro.

Ok accessori e decorazioni, ma quante italiane comprerebbero il loro abito da sposa online? Secondo dati eBay lo scorso anno ne sono stati venduti 11 al giorno con un picco di vendite a febbraio (745 abiti venduti) e a marzo (735 abiti venduti). Le Regioni che ne hanno acquistato di più? Piemonte e Lombardia. I prezzi? Anche meno di 600 euro per un abito da sposa. Evviva gli sposi!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix