I 60 anni di Barbie in un 2019 di capsule collection dedicate

T-shirt, rossetti e persino tavolette di cioccolata: Barbara, la bambola con 50 nazionalità e più di 200 carriere, è ovunque.

The Barbie Hall of Fame
Frederic NeemaGetty Images

«La filosofia che ruota intorno a Barbie ha fatto sì che le bimbe di tutto il mondo potessero immaginare di fare ciò che desideravano», raccontava Ruth Handler, creatrice della mitica bambola. «Con lei ogni donna ha sempre saputo di avere infinite possibilità». In 60 anni Barbie, ovvero Barbara Millicent Roberts, ha rappresentato circa 50 nazionalità e più di 200 carriere, dalla snowboarder all’astronauta, passando per la scienziata, la regista, l’ambientalista e la pizzaiola (a Napoli, il celebre Gino Sorbillo e la figlia Ludovica le hanno appena dedicato una pizza).

Photo by Tony Korody/Sygma/Sygma via Getty ImagesGetty Images

Nata il 9 marzo 1959 a Willows (Wisconsin), due anni e due giorni prima del suo primo ragazzo Ken, è, dunque, la bambola archetipo della donna coraggiosa, indipendente (non è mai stata sposata) e shopping addict: il suo guardaroba conta centinaia di milioni di abiti e un miliardo di scarpe. Quest'anno, per il suo sessantesimo compleanno, non poteva che essere festeggiata in modo speciale, con eventi, mostre e collezioni esclusive.

A gennaio, a Pitti Immagine Bimbo, una nota maison italiana presenta una collezione moda esclusiva, mentre a marzo, Sergio Tacchini propone una capsule ispirata alla Barbie Superchioma del 1992 (nella foto sotto), il giocattolo più venduto di tutti i tempi: la divisa viene indossata persino da alcune tenniste durante il Torneo Internazionale di Indian Wells (4 marzo 2019). Nello stesso mese, anche Sephora festeggia l’icona con una collezione makeup d’eccezione. Infine, sono personalizzate le tavolette di cioccolato di Zaini e alcuni prodotti Caffarel.

Photo by Yvonne Hemsey/Getty ImagesGetty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix