Festa della donna, perché è sempre importante celebrarla

Per la giornata internazionale della donna un festival, il Wow, Women of the World a Londra, e un libro, L'Atlante delle donne, per fare il punto sulla condizione femminile nel mondo.

Wow festival london
Courtesy wow festival

8 marzo Giornata Internazionale dei diritti della Donna, un utile momento per ricordare le conquiste e non dimenticare le discriminazioni (ancora molte) e le violenze (inaccettabili) che le donne subiscono ancora in tutto il mondo. Ecco alcuni spunti di riflessione e partecipazione.

EMMANUEL DUNANDGetty Images

Hillary docet Era il 9 marzo del 1995 quando Hillary Clinton, a Pechino, affermò con veemenza che i diritti delle donne sono diritti umani: 25 anni dopo è ancora più attuale. Il tema Generation Equality, infatti, è al centro della 64esima Commissione Onu sullo stato delle donne, a New York dal 9 al 20 marzo.

Courtesy photo

Facciamo il punto Si parlerà di vagina, di gender pay gap, di lavoro, di politica e di amore nella tre giorni (6-8 marzo) del festival londinese Wow, acronimo di Women of the World, a Southbank. Corsi, performance e conferenze per fare il punto sulla situazione oggi (southbankcentre.co.uk).

Licia Maglietta nel film La prima donna
courtesy photo

Cine-tributo/1 È stata forte e indipendente, Emma Carelli. Anche troppo. Soprano eccelso, divenne una impresaria così abile da diventare la prima donna direttrice artistica e sovrintendente dell’Opera di Roma col marito Walter Mocchi. La prima donna è il titolo del film di Tony Saccucci a lei dedicato, nei cinema dal 9 marzo. La interpreta una strepitosa Licia Maglietta.

Un’immagine del film Sono innamorato di Pippa Bacca
dal film Sono innamorato di Pippa Bacca

Cine-tributo/2 Nel 2008, le artiste Pippa Bacca e Silvia Moro partirono, entrambe vestite da sposa, da Milano per Gerusalemme in autostop. Il viaggio doveva passare attraverso i Paesi in guerra per dimostrare che, se dai fiducia al prossimo, ne ricaverai solo del bene. Pippa Bacca è stata violentata e uccisa dopo soli 23 giorni di viaggio, in Turchia. Il film Sono innamorato di Pippa Bacca, di Simone Manetti, in sala dall’8 marzo, la ricorda con tenerezza e precisione.

La copertina del libro L’Atlante delle donne (add editore)
courtesy image

Diamo i numeri L’atlante delle donne (in uscita da add editore) di Joni Seager (geografa e docente universitaria nota per il suo lavoro sulle politiche femministe) ci mostra, è il caso di dirlo, la condizione femminile nel mondo. E la racconta grazie alle 200 infografiche che spaziano dalla salute al lavoro (sopra, la percentuale di donne ai vertici delle aziende più quotate), ai dati sulle violenze domestiche, fino all’istruzione: oggi 520 milioni di donne non sanno leggere.

Le infografiche del libro L’Atlande delle donne
courtesy image
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix