Salviamo Sala Venezia la balera di Milano

Petizione + video per salvare un'istituzione.

sala venezia
Courtesy

Chiunque ha provato a ballare per due ore di fila, chiunque ha festeggiato il compleanno della sua migliore amica, qualcuno ha organizzato l’addio al nubilato/celibato. La Sala Venezia di Milano è la balera ritrovata, il fortino del ballo riconvertito, il luogo dove i settantenni hanno messo a sedere Millennials sincopati. La Sala Venezia, Circolo Combattenti e Reduci potrebbe non esistere più: Antonio Di Furia, gestore del Circolo dal 1987, ha ricevuto lo sfratto per l’8 aprile, e sarà convertito in archivio della Questura. In poche ore ne è nata una petizione e un video che raccoglie in pochissimo tutto il tantissimo che ha fatto questo luogo di feste: a un anno di anti-congregazioni, fa ancora più male sapere che potrebbe chiudere. Menu fisso, tavolate e orchestra live: tra una portata e l’altra balli di gruppo, enormi circoli di lenti e coppie inventate che ballano, in quelle viscere di Milano. Qui trovate la petizione per sostenere l’attività di Sala Venezia.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Coolmix