Nove libri da non perdere ad aprile

Da Almarina di Valeria Parrella, a Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Cherles Turtoin al ritorno del centenario di Jonas Jonasson: correte in libreria.

image
Courtesy Neri Pozza

Esordi mirabili, libri da divorare in una notte, storie che mettono emozioni in circolo e un romanzo turning page che dà il capogiro (Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Stuart Turton). Pronti a farvi incantare?

Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Stuart Turton, Neri Pozza, € 18

Vi ricordate Ricomincio da capo, quella delizia di film con uno strepitoso Bill Murray che vive mille volte il Giorno della marmotta? O, per tornare al 2019, avete visto la serie tv Russian Doll? Ecco, ci siamo dentro. Solo che il protagonista del libro, Aiden Bishop, rivive sì lo stesso giorno, quello del ballo in maschera cui partecipa l’alta società e che gli Hardcastle organizzano nella tenuta di Blackheath House, ma in otto corpi diversi (passa una giornata nei panni del medico Sebastian Bell, si sveglia in quelli del maggiordomo e così via). Perché ha a disposizione otto “incarnazioni” per capire chi ucciderà (uccide? Qui anche i tempi si mischiano) Evelyn Hardcastle, rampolla di famiglia, che muore ogni sera alle 23. Cose da sapere (sul resto è meglio non dire): solo chi scopre il colpevole può lasciare il castello e interrompere il ciclo; gli invitati sono gli stessi che 19 anni prima erano al ricevimento durante il quale è stato ucciso il figlio minore degli Hardcastle. Punti di vista che si intersecano, pezzi degli scacchi disseminati come messaggi e frammenti di verità che si accumulano. Pena ed espiazione in un esordio pirotecnico in cui è bellissimo perdersi e ritrovarsi.

P.S. Volete viverlo in diretta? Si può fare. Dalla collaborazione tra Neri Pozza e The Impossible Society è nata una escape room (un gioco che consiste nell'uscire dalla stanza chiusa con ingegno, ragionamento e lavoro di squadra) ispirata al romanzo. Avete tempo fino al 31 luglio (qui le info). lo scopo è uscire dalla stanza chiusa) ispirato al romanzo. Avete tempo fino al 31 di luglio.

Tre libri da divorare in una notte

1) Cosmic Bandidos di Allan C. Weisbecker (Marcos y Marcos, € 18)

Courtesy Marcos y Marcos

Un fuorilegge super ricercato che si nasconde in Colombia, un manuale di fisica quantistica che illumina come una rivelazione e uno scombinato gruppo di banditi. Un libro surreale e lisergico, scritto dallo sceneggiatore di Miami Vice.


2) Il centenario che voleva salvare il mondo di Jonas Jonasson (La nave di Teseo, € 20)

Courtesy La nave di Teseo

Allan è tornato più arzillo (ha 101 anni) che mai. E si ritrova su una nave che contrabbanda uranio, alle prese con una crisi diplomatica mondiale. Il sequel del bestseller che ce l’ha fatto conoscere ha tutte le carte per replicare il successo.

3) Freeman’s - potere a cura di John Freeman (Black Coffee, € 14)

Courtesy Black Coffee

Dopo gli Scrittori dal futuro, la rivista dell’ex direttore di Granta ci parla di Potere. Tema che declinano 26 autori, tra cui Leïla Slimani, Etgar Keret e Margaret Atwood. 216 pagine da full immersion.

Due esordi da non farsi scappare

1) Friday Black di Nana Kwame Adjei-Brenyah (Sur, € 16,50)

Courtesy Sur

Un mondo in cui in loop si ripete una catastrofe nucleare, un centro commerciale invaso da clienti zombie. 12 racconti distopici e uno scrittore che è già stato considerato uno dei 5 under 35 da marcare stretti.

2) Meglio l’assenza di Edurne Portela (Lindau, € 18)

Courtesy Lindau

La fine è nota (e ci colpisce subito, nella prima pagina). Il resto, ovvero la storia di Amalia (che seguiamo da quando è bambina), la sua famiglia e il rapporto con il padre, un uomo violento e disperato, affiora a poco a poco. Un romanzo che graffia la pelle.

Tre libri che mettono le emozioni in circolo

1) Come muoversi tra la folla di Camille Bordas (Sem, € 17)

Courtesy Sem

Isidore Mazal, detto Dory, 11 anni, è l’ultimo di sei figli. Non si sente all’altezza dei suoi fratelli e sorelle, tutti a loro modo geniali, ma vede cose che nessuno vede e se ne sente responsabile, e pone domande che nessuno osa fare. La storia di una famiglia (in cui accade un evento doloroso da non rivelare qui) e di un ragazzino che vorremmo portarci a casa.

2) Almarina di Valeria Parrella (Einaudi, € 17)

Courtesy Einaudi

Elisabetta Maiorino vive sola (il marito è morto da tre anni), e ogni giorno varca la soglia del carcere minorile di Nisida per insegnare matematica ai ragazzi. Finché un giorno in classe arriva una ragazza nuova, Almarina, a sparigliare convinzioni e abitudini. Un romanzo dal passo cadenzato, che ha a che fare con amore, solitudine, speranza e nuovi inizi.

3) La felicità è come l'acqua di Chinelo Okparanta (Racconti, € 17)

Courtesy Racconti Edizioni

Ragazze disposte a tutto per sbiancarsi la pelle come le modelle delle riviste. Giovani spose il cui destino è legato alla capacità di avere figli. L'America vista come un miraggio lontano ma anche come il Paese che alla Nigeria ruba «le persone migliori». 10 racconti che parlano di società patriarcali, riso jollof, tradizioni antiche, Africa e della felicità che «è come l'acqua, cerchiamo di afferrarla ma ci scivola sempre tra le dita» e ci fanno conoscere una scrittrice che è davvero una bella sorpresa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cultura