Altro che Bora Bora, la Cornovaglia è la (nuova) meta detox dove scappare (per sempre)

Castelli altissimi, cieli azzurrissimi, profumi tradizionalissimi, a un'ora di volo da Londra c'è l'Eden degli on the road addicted.

image
Courtesy Photo

Il diavolo non mette piede in Cornovaglia perché teme di essere messo in una torta”. La mitologia celtica la dice lunga, tanto sulla rilassatezza che si respira in questo angolo di parad opsss Gran Bretagna sud-occidentale, tanto sugli usi e costumi culinari del Paese che ha dato i natali alle pasty, la versione brit delle crostate salate della nonna.
 La Cornwall è la contea inglese non metropolitana più piccola della Penisola, è la Regione che più si protende verso l’Atlantico, è il cantuccio distante anni luce dallo stile di vita londinese, ma che ha tratti decisamente più caratteristici, decisamente tutti da scoprire. A chi è altamente consigliato un viaggio in Cornovaglia? A tutti quelli che e-s-i-g-o-n-o una pausa dal caos e dalla frenesia, a base di paesaggi altamente spettacolari. Voilà quindi la nostra mini guida su cosa vedere in Cornovaglia, per non perdervi il meglio che questo luogo ha da offrire.

Charisse Kenion/Unsplash
Unsplash

#1 Port Isaac. Piccolo villaggio di pescatori nella Cornovaglia settentrionale, Port Isaac è stato più volte scenografia di serie tv e film (L’erba di Grace, Poldark). Fate una pausa dal vostro on the road, parcheggiate l’auto, andate subito a fare una passeggiata per godere della brezza marina mixata alla vista delle scogliere e dei piccolissimi tetti grigi che si estendono per tutto il panorama.

#2 Padstow. Continuando verso il nord della Regione, Padstow, situata nell'estuario del fiume Camel, è un altro di quei villaggi di pescatori, di strade strette e ripide, di birre nei bar del posto insieme agli insider made in Cornovaglia. In estate c'è molta vita dalle prime ore del mattino, quando le imbarcazioni partono per pescare. Nel pomeriggio, invece, si riempiono i negozi e i ristoranti che decorano il porto. Tra i locali più belli (e buoni) della Cornovaglia quelli del famoso cuoco britannico Rick Stein.

Getty Images

#3 Cornish pasty. Non si può fare un tour della Cornovaglia senza passare dal via enogastronomico. Oltre a una scuola di cucina specializzata in frutti di mare, il piacere gourmet di questa costa sta nello gnocco di carne e di patate chiamato cornish pasty. Una delicatezza regionale, una tradizione casalinga “povera” ma ricchissima di profumi (spezzate questo fagottino con le mani e fiondateci il naso opsss la bocca dentro). Dessert lovers? In Cornovaglia ce n’è anche per voi: da provare assolutamente gli scone, da provare assolutamente inzuppati in burro e marmellata, da provare assolutamente immersi nella clotted cream, la tipica crema della zona.

#4 Saint Ives. Proseguendo verso ovest, si arriva ad un altro dei luoghi più belli della Cornovaglia, Saint Ives. Un’area che è un magnete per tutti gli artisti che hanno installato in queste strade i loro studi, laboratori e gallerie d'arte. Anche la celebre galleria Tateha un dislocamento qui. Non andate via senza aver visitato il giardino di sculture di Barbara Hepworth, dove l'artista ha lavorato fino alla sua morte nel 1975.

Paul Green/Unsplash
Unsplash

#5 Fowey. Regina indiscussa della della Cornovaglia da vedere, questa destinazione di pesca molto colorata si trova a sud della Regione, situata alla foce del fiume omonimo. Dal porto naturale partono traghetti, imbarcazioni e persino grandi navi che arrivano da tutti gli angoli del mondo. Proprio per questo Fowey è un sito commerciale diventato punto di riferimento per il carico e lo scarico merci. Tra i markland di Fowey anche l’imponente chiesa di San Fimbarrus e l’altrettanto maestoso castello di Santa Caterina (da raggiungere a piedi tramite un sentiero mooolto caratteristico tra le scogliere). P.S. Fowey è anche la città natale della scrittrice Daphne du Maurier, il cui più famoso romanzo ha ispirato Gli Uccelli di Alfred Hitchcock.

#6 La Cornovaglia che non ti aspetti. L'Eden Project di Polperro è probabilmente il luogo più eccentrico della Cornovaglia. Una serra gigante a forma di bolla, situata a poche miglia a nord di Saint Austell. Qui si può contemplare la vita di diversi ecosistemi naturali in un modo originale e divertente e, quindi, perfetto per un viaggio in famiglia in Cornovaglia. Sì, l'Eden si trova ad un'ora di volo da Londra...

Annie Spratt/Unsplash
Unsplash
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi