Alentejo, il Portogallo da scoprire è un po' radical chic. Ma non troppo

Spiagge chilometriche, pinete, buon cibo e campagna rustica: Comporta è la nuova meta del jet set internazionale, di intellettuali e artisti

image
Carlos Souza / Comporta Bliss / Assouline

Rilassata beatitudine. È quella che il brasiliano Carlos Souza, art director e storico ambassador di Valentino, ha sperimentato quando è arrivato nei primi anni 70 a Comporta, nell’Alentejo portoghese, un’ora di macchina a sud di Lisbona. L'atmosfera era, ed è ancora, quella di Saint Tropez o di Ibiza dei tempi d'oro: un villaggio di contadini e pescatori circondato da spiagge chilometriche, pinete selvatiche e, all’interno, risaie a perdita d’occhio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La copertina del libro Comporta Bliss edito da Assouline
Comporta Bliss edito da Assouline

Un luogo che il passaparola di giramondo abituati al meglio ha reso ambito. Tanto che un'elite italo-franco-portoghese, fatta di protagonisti della moda come Christian Louboutin o Farida Khelfa o designer come Philippe Starck, ne ha fatto il proprio buen retiro. Carlos Souza ha colto questo mood in Comporta Bliss (libro di Assouline), firmato con l’ex moglie Charlene Shorto.

Comporta in Portogallo, regione Alentejo
Comporta Bliss edito da Assouline

Foto che ritraggono case e giardini splendidi, insieme a spiagge e location intatte. Con i commenti di coloro che hanno sposato il genius loci, all’insegna di relax e convivialità. Qui, il passaggio di ospiti vip (sempre più numerosi, dopo che l’Alentejo è entrato nella lista delle destinazioni top), non ha cambiato lo stile di vita, elegantemente dégagé. «Comporta mantiene la propria identità», scrive Souza. «Assieme ai suoi colori, il bianco e il blu cobalto, tipici dell’anima portoghese, che si fondono con l’azzurro dei cieli tersi. Grazie alle correnti atlantiche la luce è inimitabile, ti fa venire voglia di svegliarsi prestissimo, per assistere ad aurore magiche».

Comporta Bliss edito da Assouline

Le lunghe giornate sulla spiaggia di Pego o di Carvalho, spesso terminano in cene tra amici, dove il giovane vino locale si allea coni sapori di una pesca generosa. Perché Comporta è anche questo: un eden da condividere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Cenare a bordo Oceano
Comporta Bliss edito da Assouline

L'AGENDA MIRATA

Vista oceano Il Sal vanta una reputazione di miglior ristorante e bar sulla Praia do Pego. Ottimo menu di pesce, da gustare anche in cene post spiaggia, all’ora del tramonto. Sempre meglio prenotare: restaurantesal.pt.

Nel museo All’interno dell’ex stabilimento del Museu do Arroz, Isabelinha Carvalho allestisce divertenti cene a base di pesce freschissimo e frutti di mare. A Comporta,sulla Estrada National 261, al km 0.

Street food Il miglior cibo da strada portoghese si assaggia al baracchino di Joana Leitão Zanotta. A Comporta, basta chiedere di Piadinas Zanotta.

Di tradizione Uno degli indirizzi preferiti dai locali: da O Gervásio, pasta e riso, insieme all’immancabile pesce. A Brejos da Carregueira de Baixo.

Design naturale Ceste, stuoie intrecciate e mille idee per la casa alla Loja De Cá, la boutique aperta da Marina Espirito Santo Saldanha, autentica decana di Comporta. In Avenida 18 de Dezembro 42.

Food e shopping Al caffè Lavanda, succhi di frutta e cocktail speciali. E nel locale, la proprietaria Catherine Austad propone anche una selezione di moda e souvenir. In Largo de São João.

Imperdibile La spiaggia di Vigia è forse la più bella della zona. A sud di Alberta Nova, sulla N262 per Melides, si costeggiano vigne e lagune, dritto fino alla costa. Portarsi bibitee vettovaglie, qui c’è solo sabbia e mare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi