9 cose da fare a Milano quando tutti partono per le ferie (e noi nooo)

Scommettiamo che saranno le settimane più rilassanti (e silenziose) degli ultimi 365 giorni?

image
Jordan Pulmano su Unsplash

"Milano è brutta, è caotica", "A Milano non ci sono scorci mozzafiato, vuoi mettere con Roma?", "Roma ha una storia che Milano non ha", o, peggio, "Milano in estate è bella, ma non ci vivrei". Quanti inutili luoghi comuni, quante banalità e chiacchiere prive di fondamenta, su una città che di cose da dire ne ha. Oh, se ne ha! Le cose da fare a Milano sono una sorpresa continua, hanno tutte quell'effetto "WOW" come minimo comune denominatore. Esclami WOW quando intravedi dei fenicotteri che passeggiano beati all'interno di un incantevole giardino (Villa Invernizzi, cercarla, visitarla, poi crederci), esclami WOW quando Milano ad agosto è l'unico luogo in cui puoi dormire (nessuno scherzo, nessuna illusione, nessuna bugia), perché si svuota e non ci sono più rumori. Perché diventa profumata e le auto non circolano in abbondanza, perché finalmente ti accorgi di lei e inizi ad amarla. No, non è una semplice dichiarazione alla sua bellezza, ma una vera esortazione a prendere confidenza con lei, un invito ad addomesticarci a vicenda, una fotografia della sua realtà. Milano oggi ha subìto occupazioni, distruzioni, ha ingoiato litri di cemento, è stata distrutta da bombe, è sghemba e, pur sembrando perfetta sotto molti aspetti, è divinamente imperfetta. Perché accoglie tutti, accoglie tutto. Dalle Chiese Armene ai templi israelitici, da palazzine Liberty mozzafiato a palazzoni industriali stile sovietico, da campi di bocce che nascono così, in mezzo a due vialoni, a vere e proprie istituzioni di panini e baracchini più insospettabili, fino alle curiose case funghetto della Maggiolina.

Archivio Cameraphoto EpocheGetty Images

Milano è quell'insieme di cose, situazioni, sorprese, strutture che no, non ti aspetteresti mai di trovare, tutte insieme, sotto il cielo della stessa città. E, proprio quando ti chiedi cosa fare a Milano in un giorno o tutta la vita, lei ti accoglie, ti priva di tutto con una tale forza e non ti accorgi di nulla. Ti senti vuoto, all'inizio, quando arrivi a Milano o quando, da adolescente, inizi a viverla. Ma poi pian piano ti innamori di lei, ti restituisce tutto per gradi, Milano non ha fretta di dare, a Milano "la gente ha fretta", sì, ma lei no, lei ti dà tutto indietro. A rilascio graduale, così non puoi andartene più. Non vuoi andartene più. Milano ha i muscoli pieni di memoria, e di questo ci accorgiamo solo dopo tanto, troppo tempo, ma per fortuna non è mai tardi per farlo. Magari in inverno si bisticcia con lei perché i giorni di sole sono davvero pochi (ma davvero?!), o quando durante le fashion / design week imprechiamo contro il caos che si crea, ma non va odiata, Milano va compresa, va capita, Milano vuole solo un sorriso, spallucce e tutto torna ad andare bene.

Poi c'è l'estate. In estate Milano esplode. Sì, di traffico, di zanzare, di caldo, di umidità. Tranne in agosto. In agosto accade una specie di magia o una specie di bug che azzera tutto e allora si inizia a guardarla con occhi differenti e diventa una storia d'amore vera, tra due persone. Solo in agosto Milano si spoglia e si mette a nudo, solo di fronte a chi ha avuto il coraggio di restare in città e di scoprirla, o solo di fronte a chi non è riuscito a partire per i soliti N motivi. Allora a noi due, Milano, vediamo in che modo possiamo addomesticarci, amarci e non farci più del male. Mai più.

#1 Cose da fare a Milano in estate = Dormire. Sì, finalmente possiamo. Milano dormiamo abbracciate, tutta la notte, ci siamo solo io e te, le zanzare sono andate in vacanza, insieme a metà dei milanesi. Le auto che circolano sono meno, le scuole sono chiuse, il cielo è più terso, l'aria più pura. W-O-W.

Photo by Kinga Cichewicz on Unsplash

#2 Cose da fare a Milano in estate = finalmente si può andare a visitare il refettorio di Santa Maria delle Grazie e ammirare il Cenacolo dipinto da Leonardo da Vinci. Eh si, tanto non c'è nessuno e i turisti in agosto preferiscono le nostre spiagge salentine o laziali.

ImagnoGetty Images

#3 Cose da fare a Milano in estate = se amate ballare e amate il rischio questa fa per voi. A nostro rischio e pericolo Milano si può amare anche con quei brividi in più lungo la schiena, ballando il tango, di notte, in giro su vicoli e stradine. No, non è uno scherzo. Basta iscriversi alle mailing list segrete per scoprire come / dove / quando.

#4 Cose da fare a Milano in estate = avete presente la Madunina? Ecco, ora dimentichiamola e andiamo a guardare Milano dall'alto, in solitudine, così nessuno ci disturba. Si fa alla Basilica di San Celso, in Corso Italia. Saremo noi, Milano e il silenzio: non è bellissimo?

#5 Cose da fare a Milano in estate = può sembrare vagamente creepy come proposta, ma c'è una cosa molto romantica che si può fare solo in estate: andare al luna park deserto di Novegro, quando tutti sono in vacanza e tu invece hai ancora voglia di batticuore su vascelli di pirati e baci appassionati su ruote panoramiche.

Getty Images

#6 Cose da fare a Milano in estate = Orme - Ortica Memoria, un progetto che ha fatto di Ortica il primo quartiere-museo. Venti murales raccontano la storia del '900, dei volti che hanno lasciato un segno nella memoria e nella storia di Milano, proprio in quella zona cara a Enzo Jannacci e che ha raccontato anche Vittorio De Sica. Il Cardinal Ferrari, il partigiano Renato Morandi, le donne simbolo della Resistenza, e altri volti fondamentali per la storia della città. La murata è in via via San Faustino 5.

Keystone-FranceGetty Images

#7 Cose da fare a Milano in estate = Cimitero Monumentale, anche lui un po' creepy, ma di una bellezza mozzafiato, un museo a cielo aperto, un po' dark, certo, ma talmente spettacolare da dimenticarne la funzione principale, diciamo così, via. Piazzale Cimitero Monumentale.

#8 Cose da fare a Milano in estate = non è quella di Hollywood, ma per molti è di sicuro più importante (non è uno scherzo). Sì, anche Milano ha la sua walk of fame ed è in Largo Corsia dei Servi 21. Tra le mani vip Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, Sophia Loren, Pippo Baudo, Silvester Stallone, Susan Sarandon e tanti altri. Bellissima.

#9 Cose da fare a Milano in estate = fare almeno un giro sui vecchi tram, di notte: sembrerà di stare in un film di Godard.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi