Algarve è l'angolo di Portogallo dove anche il tramonto è un evento social

Benvenuti nella Lusitania del Sud, dove il concetto "mare - sole - mangiate di pesce" prende un significato tutto diverso.

image
Getty Images

L'Algarve in Portogallo è uno di quei paradisi non scontati e dietro l’angolo che meritano applausi. Ma i viaggiatori più raffinati la conoscono già (eccome se la conoscono...) e ne hanno fatto la principale destinazione turistica del paese lusitano degli ultimi tempi. Perché questa regione fa impazzire di felicità chi la visita? Quali sono le sue attrattive principali? Intanto, la location: è situata nel Portogallo del sud, quindi bellissime spiagge con grandi scogliere maestose, un clima invidiabile durante tutto l'anno e piccole città dove si può gustare il miglior pesce fresco. Che cosa volere di più? Sì, c’è di più: l'atmosfera festosa nelle città, piene di alberghi e appartamenti per vacanze affollati di stranieri nei mesi più caldi. Nell’Algarve in Portogallo cosa vedere? Come già anticipato, l'attrazione principale dell'Algarve sono le sue spiagge, con piccole insenature ripide sulla costa occidentale e grandi spiagge sabbiose sulla costa orientale, la più vicina alla Spagna. Sono tutte bagnate dall'Oceano Atlantico, quindi bisogna stare attenti con le forti correnti, specialmente da settembre. Villaggi come Sagres e Carrapateira sono una calamita per surfisti, che sfruttano le immense onde della zona, dove solitamente soffia un forte vento.


Sagres è probabilmente la città più selvaggia dell'Algarve, situata sulle grandi scogliere della punta sud-occidentale del Portogallo. L'intera costa si trova nel sud-ovest dell'Alentejo e nel parco naturale della Costa Vicentina, quindi l'area non viene toccata dall’espansione urbanistica. Sagres, che dà il nome a una delle birre più famose in Portogallo, è una città piccola, ma contiene l'enorme Fortezza di Sagres con una vista impressionante sulle scogliere. A 7 km c’è Cabo de San Vicente, visita essenziale in Algarve, soprattutto alla fine della giornata, per vedere uno dei migliori tramonti del mondo. Nel faro ci sono una caffetteria e un punto panoramico dove centinaia di curiosi si riuniscono al crepuscolo per assistere allo spettacolo. Una vacanza in Algarve non è tale senza visitare il capoluogo, Faro. Con soli 52.000 abitanti è lontana dal turismo di massa, soprattutto perché non ha una spiaggia. Il suo centro storico (Cidade Velha) e i quartieri medievali meritano una visita, così come l'immensa laguna, un punto chiave per la migrazione degli uccelli.


Da Faro partono le barche per Ilha de Barreta, una delle zone sabbiose della costa. Qui si può vagare in un labirinto di stradine acciottolate, che portano al castello in cima alla collina, al ponte romano, e a un tranquillo centro con piazze nascoste e caffè, e infine al porto. Tavira si trova a 3 km dalla costa, e per andare la sua spiaggia, Ilha de Tavira, bisogna spostarsi in barca. Vicino a Tavira si trova il Parco Naturale di Ria Formosa, punto ideale di bird watching durante le migrazioni in Africa. Altri luchi dove andare in Portogallosenza esitazione sono Lagos e Portimão, le città che concentrano la maggior parte del turismo in Algarve, con una vivace vita notturna. Affollata nei mesi estivi, Lagos è la città regina del carnevale che conserva ancora la sua bellezza originale. Portimão è un importante centro per la pesca e l'inscatolamento. Entrambe permettono di godersi la spiaggia e il sole a prezzi bassi.



Algarve, Portogallo, spiagge. Praia de Dona Ana: vicino a Lagos, è una delle più instagrammate, grazie alle sue scogliere dorate. Ha un ampio parcheggio, ma una volta scesi in spiaggia e posati i piedi sulla sabbia, regna la tranquillità assoluta. Praia da Rocha: nel centro turistico, ha grandi scogliere che ti isolano dalla visione del cemento urbano. Ideale per prendere il sole e giocare con le onde. Praua do Carvalho: persa nella costa dell'Algarve, vicino alla città di Carvoeiro, questa spiaggia è totalmente selvaggia, e anche per accedervi bisogna attraversare un tunnel. Ilha de Tavira: situata nel Parco Naturale di Ria Formosa, l'isola sabbiosa è raggiungibile con la barca che naviga da Quatro Águas, a 2 km da Tavira. Ha pure un'area per nudisti. Praia de Benagil: una spiaggia all'interno di una grotta. Accesso solo via mare o attraverso il foro superiore. No, sul serio: cosa desiderare di più?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi