"Il viaggio che faremo", appuntamento a Ulisse Fest 2020 a Rimini

Dal 28 al 30 agosto la quarta edizione della festa del viaggio di Lonely Planet con ospiti, concerti, workshop e presentazioni.

france, paris, sunlit tables and chairs outside a cafe in paris street
Gary YeowellGetty Images

Per i viaggiatori il 2020 è impresso sui calendari. L'anno in cui si è smesso di partire, l'anno in cui si è viaggiato per due mesi dal divano, l'anno in cui tutto si è fermato e per un attimo, un bruttissimo attimo, si è temuto di non poter prendere più treni/aerei in assoluta serenità. Nel silenzio ovattato delle cronache quotidiane, però, gli amanti e i sognatori della filosofia del viaggio hanno continuato a coltivare i propri sogni, come recitava anche Luis Sepúlveda. Ed è a questa frase che si ispira il programma di Ulisse Fest 2020 a Rimini, la festa del viaggio di Lonely Planet Italia giunta alla sua quarta edizione, il cui tema non poteva che essere Il viaggio che faremo.

Dopo la piccola anticipazione del 25 agosto a Cattolica, dal 28 al 30 agosto, l'ultimo weekend del mese estivo per eccellenza e il più nostalgico per il suo sapore righeiriano, Ulisse Fest anima la capitale non ufficiale della Romagna con workshop, reading, incontri, approfondimenti e concerti che raccontano il viaggiare nella sua accezione più forte, umana e profonda. "Viaggiare è un atto vitale che racchiude molti significati ma è sempre, innanzitutto, occasione di scoperta, conoscenza, tolleranza e fiducia nel prossimo. E nel futuro del mondo in cui viviamo" spiega Angelo Pittro, direttore di Lonely Planet Italia. "Cosa vuol dire organizzare il ‘festival del viaggio’ nell’anno in cui il motore del mondo si ferma? Vuol dire credere a quel singolare impasto che è la persona con i suoi sogni. E non c’è lockdown che tenga quando la strada che si desidera percorrere è al di sopra dei confini fisici e al filo spinato della mente" gli fa eco il sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

La proiezione dei viaggiatori che saremo è verso un tempo sconosciuto tutto nuovo, come nuovi siamo noi esploratori in questo dove/quando. Saranno gli strumenti che raccoglieremo passo dopo passo, letteralmente, a definire il viaggio che faremo. Un viaggio romanzesco nel tempo, raccogliendo spunti da Dante Alighieri a Emilio Salgari fino a Sandro Veronesi e Walter Veltroni. Viaggiare quale essenza indiscutibile e variegata della musica, nello specifico di Dardust, Massimo Zamboni, Gio Evan, Paolo Fresu, Daniele di Bonaventura e Ginevra di Marco (gli ospiti di quest'anno), le scelte di viaggio degli amanti dell'enogastronomia che seguono le rotte degli chef come Moreno Cedroni e delle cantine che punteggiano l'Italia. Il viaggio che faremo includerà anche lo spazio, perché la galassia non è mai stata così vicina. E dalle orbite cosmonautiche si rientra nel quotidiano personale, perché dopo due mesi di forzata chiusura casalinga per una larga parte del paese, il viaggio che faremo è anche una spinta ad una ripartenza verso le nuove tendenze lavorative, smartworking per i più pratici, nomadismo digitale per i più curiosi. Come saranno i viaggi e il futuro spetterà stabilirlo ai cittadini del mondo, disposti a confrontarsi per capire meglio dove andremo. In tutti i sensi.

Ulisse Fest 2020 - Rimini
28-29-30 agosto
Pre-opening 25 agosto - Cattolica

Info e dettagli: ulissefest.it

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viaggi