L'editoriale del nuovo numero di Marie Claire di novembre 2019

Grazie a Dio è venerdì. Non è meraviglioso che il giorno più atteso della settimana, quello che anticipa il weekend, sia diventato il momento in cui le voci dei giovani si alzano?

image
Courtesy Photo

Thank God It’s Friday.

Grazie a Dio è venerdì. Non è meraviglioso che il giorno più atteso della settimana, quello che anticipa il weekend, sia diventato il momento in cui le voci dei giovani si alzano? Chiedono urgentemente azioni contro l’inarrestabile deriva del cambiamento climatico. Urlano «ci siamo anche noi, il futuro è nostro e agiamo insieme per proteggere il pianeta che ci ospita». Venerdì pacifici, creativi, in cui la strada diventa la scuola migliore. Insieme si ritrovano con chi condivide gli stessi ideali, le stesse preoccupazioni. Se le adunate e le informazioni passano dai social, è lì, insieme fisicamente, che la loro protesta diventa reale. Ci e si ripetono che le nostre abitudini devono cambiare. Chiedono grandi azioni dei governi e piccoli atti quotidiani di gentilezza verso la Terra e chi ci vive. Il loro attivismo è aria pulita, commuove vedere quanta passione ci sia in questa generazione (avete letto di Potito, lo studente di 12 anni che da solo ha scritto un cartello e ha partecipato a Friday for Future nel piccolo paese di Stornarella in Puglia?). Altro che sdraiati, consumisti, qualunquisti. I ragazzi ci stanno facendo crescere. Avete il coraggio di giudicarli o criticarli? Don’t you dare, non osate, direbbe Greta Thunberg.

Qualcuno addirittura contesta la scelta del venerdì. Avere ideali per cui battersi è passione pura, energia vitale, ogni giorno della settimana. È amore e rispetto. Facendo questo numero mi sono accorta come ogni incontro o storia avesse al proprio centro l’amore. La ricerca, il bisogno di amare ed essere amati come testimonianza della nostra esistenza. Scoprite Alice e Jack, Paola Turci, Dua Lipa, Reese Witherspoon ed Eva, che è rinata da una devastante tragedia grazie all’affetto. Poi l’amore travolgente ed eterno di Jane Birkin e Serge Gainsbourg, quello stanco di tante coppie, quello delle donne per se stesse. Ma la passione è in ogni pagina, anche in quelle della moda (cerchiamo di aggiornarvi sui progressi verso una produzione più sostenibile), e dei viaggi, da pianificare o da sognare. E dopo il venerdì, trovate del tempo per voi, leggeteci e scriveteci.

Buon autunno, pieno di amore.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Magazine