Meghan Markle si inchina davanti a questo brand low cost (e pure noi)

I 5 pezzi cult di Aritzia brand low cost che farebbe andare in bancarotta anche la futura moglie del principe Harry.

Gesture, Photography, Smile,
Getty Images

In autunno, il cappotto low cost di Meghan Markle, meglio detta vestaglietta couture rubata al cassetto della lingerie, aveva convinto le sudditesse inglesi a sgonfiare il portafogli e il brand Line the Label a triplicare la produzione. In inverno, il cappotto nero della futura moglie di Harry, meglio detto lo scacco allo stile Kate Middleton, aveva dichiarato guerra (fredda) ai dettami della moda royal. Oggi, il trench di sua altezza, lo spolverino verde militare che tutte abbiamo/vogliamo da anni, è l'ennesima prova sartoriale, l'ennesimo patto di sudditanza tra Meghan Markle e brand low cost. Lei lo indossa e la moda low cost online diventa affare di Stato. Lei lo endorsa e i look moda primavera 2018 si trasformano da complicazioni reali in soluzioni borghesi. Il trench di Meghan Markle del brand Aritzia, indossato alle prove degli Invictus Games di Sidney, è la scelta più democratica della futura sposina. Vuoi per gli acquazzoni last second, vuoi per tenere a bada la royal family in vista delle nozze (e dopo outfit che gridavano allo scivolone dichiarato).

Getty Images

Il trench low cost & militare. Okay, tutto parte da lui, il Lawson Trench Coat di Babaton (245 sterline). Endorsato e indossato di recente dalla futura moglie di Harry d’Inghilterra, è andato sold out in meno di 5 minuti (come l’anello low cost di Meghan Markle, il paltò low cost di Meghan Markle eccetera eccetera…). Morbido, abbinabile praticamente a tutto, sempre verde (ehm) nelle linee e nella nuance.

Aritzia.com

L’abito bianco low cost & impalpabile. Nemmeno sprofondare dentro le fitte trame di un lenzuolo in cotone egiziano potrebbe regalarci godimento migliore e maggiore. Il Marjorie Dress e le sue 228 sterline possono questo ed altro. Dove “altro” sta per: entrare a tutte (petite o curvy girl), star bene a tutte, non aver bisogno di accessorio alcuno, essere perfetto con un tacco 12, sneakers-fenomeno, piedi nudi.

Aritzia.com

La tuta blu low cost & muy lolitesca. Codice colore: blu Summer Night. Codice di avviamento postale: quello di tutte noi. Le 178 sterline che ci stringono adagio la vita, si aprono man mano sulla gamba per lasciarla libera di terminare in un paio di ciabattine basse deluxe o stivaletti confetto. Meraviglia del day to night e dei brunch domenicali. Senza Regina intorno, ovviamente.

Aritzia.com

Il jeans bianco low cost & Capri mon amourrr. Quando Jackie Kennedy incontra/scontra la monarchia inglese e il comfortwear nostrano. Sterline 100, attitudine chillax 100%, il denim a vita alta total white con maxi tasche (sì, a effetto “appiattimento”) e gamba comodisssima. That’s ammmore.

Aritzia.com

La t-shirt bianca low cost & XXL. Basic sì, ma rubata all’armadio di Lui. Poco importa se il nostro, di Lui, non risulta nella linea di successione al trono del Regno Unito e dei reami del Commonwealth… questa maglia-abitino si chiama Rihanna e costa 88 sterline. Dei Windsor possiamo farne a meno.

Aritzia.com
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Moda