La nuova campagna pubblicitaria Moncler è un inno all'identità

Superare i limiti, guardare oltre, sognare in grande. Si può, anzi, si deve.

image
brand courtesy

Dna, individualità, carattere, posizioni chiare, idee precise, identità, cifra. Questi sono aspetti che fanno dell’uomo ciò che è. Il concetto cambia quando si parla di brand e collettivi in generale: il brand è un insieme di teste e, insieme, si individua e si traccia una unica personalità. È da questi concetti, da questa idea di DNA che nasce la nuova campagna Moncler, raccontata da Craig McDean attraverso scatti in bianco e nero, ma non per questo meno carichi di intensità. Anzi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I soggetti coinvolti sono 19, tutti con percorsi di vita, età, origine, storia estremamente differenti e con un unico dettaglio in comune: BEYOND.

Questa parola simboleggia la forza umana che permette a noi individui di andare oltre, di abbattere schemi rigidi, di superare limiti e paletti e di guardare oltre, con coscienza e fermezza. e tutto questo viene raccontato in modo diretto e schietto, senza inutili perifrasi, proprio per rispecchiare la concretezza del brand e il suo spirito deciso, che ha sempre avuto lo sguardo rivolto al futuro. Moncler ha sempre saputo parlare a tutti in modo equilibrato e senza fare distinzioni, donna, uomo, giovane e meno giovane, è un brand che ha sempre lavorato per superare i limiti e andare oltre, generazioni e aspettative.

brand courtesy
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ancora oggi Moncler mantiene il proprio impegno verso questo enorme valore, rivolgendosi a una pluralità di individui per esprimere la propria identità. Che meraviglia. Ad interpretare questo spirito deciso, tra gli altri, compaiono l’attrice Millie Bobby Brown, Maye Musk, modella e nutrizionista, Miyavi, musicista, Walter Villadei, cosmonauta, Carmen Jorda, pilota di auto da corsa, Danny Bowien, Chef & Ristoratore, Bebe Vio, campionessa paralimpica di fioretto; Sheck Wes, Rapper, Gus Kenworthy, Freeskier & Attivista LGBTQ.

Un vero e proprio inno alla libertà e alla forza di volontà. Sì, ne sentivamo il bisogno, i tempi sono maturi per andare oltre la moda e per affermare le proprie idee.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News