Sono più insipide le critiche a Victoria’s Secret o la dieta di Bella Hadid?

La supermodella annuncia la partecipazione alla prossima sfilata del colosso di lingerie con una foto. LA foto della DISCORDIA.

image
Getty Images

Bella Hadid al Victoria’s Secret Show 2018 è una certezza marmorea tanto quanto lo sono gli outfit polemici di Melania Trump, tanto quanto il tasso di viralità istantanea dei reggiseni di Rihanna Savage x Fenty. Perché se Bella Hadid alla sfilata di Victoria’s Secret numero uno della sua vita (in combo con “la sorellina” Gigi) aveva fatto più rumore delle bralette in velo carioca, le successive non sono state da meno. Ad esempio quando ha attraversato il catwalk più social dell’anno s-vestita di tessuti e ri-coperta di imbarazzo per l’ex ormai-non-più-ex The Weeknd, chiamato proprio dal brand a stelle e strisce per allietare con un mini live la sfilata. Allietare tutti tranne che Bella, of course. E anche la (fine)stagione non può non essere da meno, perché oggi Bella Hadid su Instagram riscatena una tempesta mediatica prima ancora che i giochi di pizzo e seta siano iniziati: postando una foto di lei in intimo nero caviale, la top 22enne annuncia la sua partecipazione alla sfilata 2018 di Victoria’s Secret. “Oggi fitting per Victoria’s Secret, non vedo l’ora di farvi vedere tutti i meravigliosi outfit… Sono immensamente grata di far parte dello show ancora una volta, mi sento felice e in forma come non mai (ogni corpo è diverso e reagisce diversamente ad allenamenti e diete salutari)". SBAM. Copy nonchalance? Presa di posizione? Buon proposito in anticipo? Oppure, più semplicemente e meno ingenuamente, mani avanti e palla al centro? Perché se il fisico di Bella Hadid dimagrita in pieno curvy catwalk movement sembra non aver risentito dello scandalo Victoria’s Secret Bridget Malcolm, ovvero l’ex angelo che ha recentemente accusato il colosso di piume e chiffon di costringere le modelle a diete e allenamenti eccessivi, risentimento diverso provano invece i follower della supertop. Indignati, incazzati, inalberati follower tastiera muniti (possiamo paventare pure un filo di gelosia senza passare per bacchettoni?!) si sono scagliati con risposte alla cicuta tra i commenti a corredo del post. Chi le ha dato della pentita (effettivamente, nel 2014, aveva debuttato in passerella rivendicando le sue curve sane), chi della venduta al fashion system (per non ribattere "malnutrita scheletrica di una ragazzina viziata"...), chi della montata fashion blogger da quattro dollari (difficile, forse, nel 2018 non essere nel mirino del dualismo top dei Novanta-instagrammer dei Duemila). La top ha fatto spallucce in social-visione, AKA ha continuato a narrare la sua vita su Stories come se nulla stesse accadendo, forte ormai dei quattro anni di odi et amo mediatico. Eppure, mentre le ore passano e la polemica non si placa, ci chiediamo: sarà più insipida la dieta di Bella Hadid, che perde un paio di chili e migliaia di follower nel giro di un post, oppure sono le critiche millennial sui fisici delle modelle millennial ad avere gusti stantii?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fashion News