La t-shirt nera di Meghan Markle, il monologo sulla parità di genere e la tavola rotonda royal

Sguardo posato, agendina intonsa, biro stretta tra le dita: il nuovo capitolo engagé della Duchessa del Sussex.

The Duke & Duchess Of Sussex Visit Sussex
Max Mumby/IndigoGetty Images

Non è più un segreto di Stato (monarchico) che seppur incinta Meghan Markle fa e disfa apparizioni social-i lungo tutto il Regno Unito. Dalle lezioni di cucina insieme alle donne della Grenfell Tower, le sopravvissute della torre incendiata a Londra, al recente evento in ricordo delle vittime a 100 anni dalla Prima Guerra Mondiale, le foto di Meghan Markle tra le prime file degli happening ufficiali (e non) di Corona si susseguono giorno dopo giorno. Al susseguirsi delle critiche dello staff di Kensington Palace, che ha molto da ridire sulle abitudini troppo americane della Duchessa del Sussex. Pace fatta - sembrerebbe - con Kate Middleton Meghan Markle in t-shirt nera basic si è recata all’università King's College London per tenere una lectio magistralis a sorpresa. Argomento? Un altro dibattito mediatico e, certamente, un filo più serio…

Agendina intonsa, biro stretta tra le dita (che brillano di luce propria grazie a QUESTI anelli low cost totemici), t-shirt nera girocollo e maniche corte semplicissima AKA come vuole lo stile di Meghan Markle da quando ha pronunciato quel Yes, I do. La Duchessa di Sussex ha partecipato mercoledì pomeriggio alla tavola rotonda organizzata dall’Associazione delle Università del Commonwealth (ACU) per discutere di temi a lei molto cari, come l’importanza dell’istruzione superiore, la battaglia per la parità di genere, della responsabilizzazione delle donne in tutte le culture e comunità.“È stata davvero una discussione stupenda su come la ricerca possa affrontare problemi quali la schiavitù e la tratta degli esseri umani”, ha twittato la professoressa Laura Hammond, presente al meeting royal. “Abbiamo riunito leader universitari e studenti per discutere come costruire un mondo migliore. Siamo stati onorati si sia unita a noi anche la Duchessa di Sussex”. No, la moglie di Harry d’Inghilterra non potrà più ritwittare, regrammare, ripostare sul suo (fu) profilo Instagram Meghan Markle le potenti parole della luminare inglese. Le terrà per sé, come impara a fare da un anno con i segreti della dinastia più misteriosa d’Europa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star