Le décolletées di Angelina Jolie sono la preview della scalata alla Casa Bianca

... E se fosse proprio la divina Angie la prima Presidente donna degli Stati Uniti?

image
Getty Images

Dacci oggi il nostro neutro quotidiano dal Vangelo secondo Angelina Jolie scarpe bianche, cappotto cammello e dominazione delle strade di Los Angeles, con l'obiettivo di riscrivere un nuovo capitolo di stile nude. Dopo gli abiti neri che hanno anticipato il movimento black dress, dopo la profusione in scala di grigi perennemente indossati tra satin e chiffon, dopo i look in bianco da neosposa di se stessa, persino dopo le ballerine sdoganatissime, il nuovo look di Angelina Jolie décolletées chiare in suède, tacco sottile, matchy-matchy con le gambe altrettanto svestite nel gennaio californiano, è una sinfonia di panna macchiata con cremino alla nocciola. Angelina Jolie ora segna un altro punto (N-esimo) della rivisitazione di se stessa che, seguendo la palette dei Pantone, riscopre una vita finalmente tutta sua.

Il look di Angelina Jolie in scarpe nude elegantissimo come sempre sotto le falde del cappotto stretto in vita & il filo di perle al collo è la prova generale verso la politica. Già frequentata, già vissuta nel suo ruolo sociale di ambasciatrice ONU, già tastata nei vari incontri pubblici con capi di stato e First Ladies come Brigitte Macron (figli al seguito). Angelina Jolie Presidente degli Stati Uniti nel giro di qualche anno, magari già in corsa per le prossime elezioni americane del 2020? La speranza è papabile: intervistata dalla BBC nei giorni scorsi in un lunghissimo intervento molto articolato che ha toccato diversi argomenti, l'ex moglie di Brad Pitt non ha negato che il suo impegno civile e sociale, con risvolti politici, le stia rimodellando la (già nuova) vita.

“Se me lo avessi chiesto vent’anni fa mi sarei messa a ridere. Ho sempre detto che vado dove c’è bisogno di me, non so se sono adatta alla politica” aveva inizialmente detto all’intervistatore. Forse due decenni fa ci avrebbe pure riso su, ma per Angelina Jolie oggi le cose sono più che cambiate. Non è un no, non è un sì, ma è un forse che ha un peso specifico atomico nell’America di Donald Trump. Angie lo sa. “Sono in una posizione molto interessante e penso di essere in grado di fare molte cose. Ho sempre detto che vado dove c’è bisogno di me. Non so se sono adatta alla politica, ma ho anche scherzato sul fatto che non so se mi sia rimasto qualche scheletro nell’armadio” ha poi sorriso l'impegnatissima diva. È consapevole che quegli eccessi del passato potrebbero esserle rinfacciati nelle durissime campagne elettorali, ma forse sono trascorse talmente tante vite che Angelina Jolie ora sarebbe più che perfetta: se il ballo di Alexandria Ocasio Cortez all'università, condiviso sui social per danneggiarla e diventato invece un manifesto di sincera genuinità politica, non c'è alcun dubbio che la Jolie di ieri possa diventare la prima Presidente donna degli Stati Uniti. Le prove generali di outfit Angelina Jolie le ha già ampiamente superate.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star