Il trench a specchio di Claudia Schiffer ci porta in puuunta di piedi verso la primavera

Londra ha la chiave dei cuor ma, con un raggio di sole in più, ha anche la chiave dei look super duper cool della prossima stagione.

image
Getty Images

Dovremmo attivare la geolocalizzazione per essere certi per davvero che quei raggi di sole lì, in pieno gennaio, arrivano dritti dritti dai cieli di Londra. Eppure, le targhe dei yellow cabs e i segnali stradali in lingua (della regina) madre, tolgono ogni dubbio. la foto su Instagram di Claudia Schiffer in trench rosso vinilico/laccato/a specchio by Isabel Marant è un’instantanea made in England la settimana dopo la London Fashion Week Uomo 2019. Il british sun colpisce i colpi di sole platino dei capelli della topmodel dei boschi della Renania Centrale, mentre il traffico si ferma di fronte a quel sorriso protagonista di tutte le campagne pubblicitarie dei Novanta, davanti a quel passo felpato e stilettato sicuro come su una passerella cheek to cheek con Gianni Versace.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

No, seppur la dicitura è la stessa cappotto rosso di Claudia Schiffer, l’effetto proiettato in parallelo rispetto al recente cappotto rosso di Meghan Markle premaman è figlio (OPS) di un altro pianeta. Totalmente. Dal paltò da sciùra lungo alle caviglie della Duchessa del Sussex, il trench di Claudia Schiffer scarlatto/primario/fluo/catarifrangente apre e precede la stagione dello spolverino leggero lggero. Occhiale da sole squadrato, tartarugato, a mascherina, dolcevita nero caviale da esistenzialista francese (okay, anche nella City lo scalda-collo basic per eccellenza è ammesso&concesso), stivaletto by Aquazzura a punta con fibbie stretto alla caviglia in vernice per bissare il glossy mood del capospalla avant-garde. Con quell’espressione a metà tra la serendipity e il non, je ne regrette de rien, Claudia Schiffer oggi indossa ed endorsa la quintessenza della rilassatezza degli animi e degli look primavera 2019, guardandoci ammiccante. Quasi a volerci dire che, qualsiasi sia il parallelo in cui ci troviamo, dovremmo osare quella stessa joie de vivre. Che, forse, passa attraverso dei sottilissimi centimetri di vernice melograno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star