I collant velati di Demi Moore e quel riscatto che profuma di menefreghismo-pop

56 anni di amori sbagliati e di look poco indovinati e poi, quando il mondo la guarda meno si lascia osservare nella sua assoluta femminilità. Demi is back.

Getty Images

Qualcuno potrebbe sostenere che non c’è spazio a Hollywood per nuove attrici (niente di più falso). Qualcuno potrebbe sostenerlo perché le dive di Hollywood di ieri, di oggi ma un filo meno di domani sono tornate a far parlare anche quando non hanno pellicole in concorso. Se c’è qualcosa che hanno imparato dai loro (ex) manager, dai loro (ex) mariti e dai loro (ex) look è che fuori dal film tutti aspettiamo di vederle nel loro, reale, splendore. Demi Moore oggi è una 56enne che ha i suoi ex agenti, matrimoni e look. E che proprio nel pieno del suo mezzo secolo si concede i look della liberazione. Non importa che il suo ex amore Ashton Kutcher stia facendo resuscitare Twitter dopo aver pubblicato il suo personale numero telefonico. Demi Moore arriva sul freddo red carpet del Sundance Film Festival per la prima di Corporate Animals in maxi camicia bianca, cappotto principe di Galles e calze velate nere. Un richiamo che in Europa piace a Brigitte Macron, neanche Meghan Markle che abdica a favore delle gambe nudissime.

Getty Images


Forse all’epoca pre 50 avrebbe osato anche lei la gamba nuda. Invece in total look Stella McCartney la scelta di Demi Moore è la più coerente e verosimile e per questo, giustamente, plauso del mondo femminile che davanti a uno chemisier e a un combat boots avrebbe compiuto la stessa scelta. Poco audace? E non importa Demi Moore sexy è un claim che l’attrice ex moglie di Bruce Willis ha depositato nell’ufficio brevetti 20 anni fa. La sua normalità entra di diritto anche nel clan delle prime donne di Hollywood che la stessa Hollywood non si può permettere di dimenticare. In primis? Jane Fonda tenutaria di un abito di paillettes rosse che ha incendiato il cliché degli 80 anni grigi e bigi. E cosa succede alle dive di Hollywood che si riprendono la scena in totale tranquillità, senza i clamori e le pressioni degli esordi? Succede che "ospitano" cameo di dive-pop come Britney Spears (pochi minuti in Corporate Animals) ma che la scena la dominano - ancora - loro.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star