Che fine ha fatto Keanu Reeves chiedetelo ai chiaroscuri di Anthony Vaccarello

Chiusa la parentesi da misantropo di Hollywood, l'attore libanese diventa musa couture della nuova campagna Saint Laurent 2019.

Hair, Eyewear, Hairstyle, Fashion, Cool, Outerwear, Leather jacket, Vision care, Glasses, Jacket,
Getty Images

Che fine ha fatto Keanu Reeves? Chiedetelo all’auto focus di David Sims, ai bianchi e neri di Anthony Vaccarello, alle istantanee fatte campagna pubblicitaria da grattacielo di Saint Laurent Fall 2019. Che fine ha fatto Keanu Reeves oggi? Dopo che alle pillole rosse e blu (di matrixiana memoria) aveva preferito i vassoietti al neon dei fast food americani, dopo che ai trench in pelle chilometrica aveva anteposto le camiciole in flanella check da spaccalegna del Midwest, dopo che al lifestyle da calcatore di red carpet aveva scelto la via dell’eremitismo mistico. Keanu Reeves a 54 anni sulla carta d’identità e a vent’anni esatti dall’uscita di Matrix, è il volto/il corpo/lo sguardo voluttuoso e inaspettato (sì, ammettiamolo) della campagna del prossimo Autunno di Saint Laurent.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Il chiodo in nappa che è velluto arrendevole su spalle da biker, la camicia stampa Seventies appena sbottonata sul petto che basta già a imbastire desideri couture (e non solo), gli skinny jeans che beatificano lo stile di Anthony Vaccarello e, ancora, l’obiettivo di David Sims, quello con cui il fotografo dei chiaroscuri caravaggeschi della moda scatta Keanu Reeves per Saint Laurent. L’eredità di Kaia Gerber, l’immortalità di Catherine Deneuve, al real-tà di Charlotte Casiraghi, la complicità di Amber Valletta, l’ambiguità di Keanu Reeves diavolo e acqua santa dei piccoli/grandi/touch schermi nel nostro raggio d’azione, nelle vesti rockeuse di nuova musa del brand parigino. E mentre a Glasgow un gruppo di cinefili illuminati fonda festival in suo onore, tra gli studios cinematografici di Los Angeles scrivono copioni ad alto tasso di tensione (leggi alla voce nuovo capitolo di Fast & Furious - Hobbs & Shaw) immaginando sia la sua voce a leggerli, in Avenue George V a Parigi Anthony Vaccarello apre le finestre liberty del suo studiò sull’ottavo arrondissement per sentire il profumo del mosto selvatico.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star