In jeans da uomo Charlotte Casiraghi lancia messaggi al gossip del weekend

Analisi ragionata dell'ultimo look della "principessa filosofa" in Spagna per un appuntamento (molto) speciale.

Alter Design : Front Row - Paris Fashion Week - Menswear Spring/Summer 2020
Pierre SuuGetty Images

Ci riserviamo il beneficio del dubbio, Charlotte Casiraghi alla settimana della moda di Parigi realtà o utopia? Ci riserviamo il beneficio del dubbio, i gossip su Charlotte Casiraghi incinta sono molto attendibili o molto poco affidabili? Ci riserviamo il beneficio del dubbio sull’ultimo look di Charlotte Casiraghi in jeans da uomo e sorriso stringato, comme d’habitude per la primogenita figlia di Carolina di Monaco e Stefano Casiraghi, scelta anti royal o scelta understatement royal? Non di soli corpetti bagnati in un fiume di paillettes, non di soli stiletto killer su tappeti rossi newyorchesi, non di soli outfit couture persino per andare al mare, se c’è una cosa che Charlotte Casiraghi dimostra da 33 anni è che vivere di altro è possibile, anche quando nessuno te l’ha mai chiesto, anche quando non hai bisogno di niente perché hai tutto.

Per molti è la quintessenza dello snobismo, per altri ancora simbolo esponenziale di umanità, per questo Charlotte Casiraghi oggi è la “principessa normale” su tutte le royal family europee (e oltre). Lo dimostrano tutti gli scatti rubati che ritraggono la neo mamma bis vivere una vita votata al minimalismo e alle apparizioni diluite con il contagocce, lo dimostrano le sue vacanze centellinate per ritornare a quel lavoro fra le corsie delle biblioteche che tanto ama, lo dimostrano (anche) un paio di jeans da uomo, che siano un paio di delavé del suo Dimitri Rassam?, indossati in combo con una camicia bianco latte durante un festival della filosofia nella città di Segovia, in Spagna. Ospite di un panel sulla ricerca degli arché contemporanei, Charlotte Casiraghi insieme al suo professore e co-autore del libro Arcipelago di Passioni, dedicato al padre scomparso Stefano Casiraghi, si lascia fotografare in un momento di tranquillità sul terrazzo dell’università storica che li ospita. “Si poneva molte domande, come tutti gli allievi, ma era più tenace degli altri nel cercare le risposte”, rivelava poco tempo fa lo studioso a Libération parlando di Charlotte. “La filosofia è stata una scoperta che le stava bene, come si può dire di un abito che va a pennello”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star