La maglia in cashmere di Irina Shayk, il rifugio post atomico di Irina Shayk

Come si dimenticano 6 mesi di pettegolezzi, illazioni, distruzioni? Con gesti piccolissimi come un intreccio di cashmere.

Di lusso, calma e voluttà sono fatti i (nuovi) sogni di Irina Shayk oggi, che dopo una stagione di andirivieni tra i cinque Continenti per presenziare sulle passerelle delle Fashion Week di tutto il mondo scrive la parola “break” sulla sua agenda. Professionale e amorosa. La prima per scelta personale, la seconda per scelta di “qualcun altro”. La conclusione del suo annus horribilis è in dirittura d’arrivo, gli ultimi 6 mesi della supermodella russa sono stati scanditi dai titoloni scandalistici dei tabloid: il divorzio di Irina Shayk e Bradley Cooper, Irina Shayk tradita per Lady Gaga, Irina Shayk distrutta e invecchiata per la fine del matrimonio, e via discorrendo… Ed è con questo bagaglio di news da cronaca rosa, per gli altri, nera, per lui, Irina Shayk ora lascia che la fune traballi mentre lei ritrova il suo equilibrio in punta di piedi sulla sua (nuova) vita, fatta di lusso, calma e voluttà come gli intrecci impalpabili della collezione di maglie Intimissimi 2020 Cashmere Ultralight, di cui è fiero corpo e volto da anni.

intimissimi.com/it

Caffellatte, crème fraîche, vaniglia e caramello è la (nuova) palette colori con cui Irina Shayk mamma in carriera dipinge il suo inverno. Californiano, mite, delicato, parallelamente opposto al rigido buran russo, ma in grado di essere scaldato comunque dalle positive vibes di un’imprenditrice di se stessa che sostituisce abitini mignon e giacche in toto paillettes con scolli a barchetta e dolcevita cocoon. Se molti adesso accostano il nome della topmodel a quello del fotografo Rowan Papier, in veste di papabile nuovo fidanzato di Irina Shayk, visto insieme a lei e alla figlia Lea de Seine Shayk Cooper di 3 anni. E mentre le illazioni su una nuova storia d’amore di sprecano, la modella 33enne nega tutto, spiegando di non essere ancora pronta ad aprire il suo cuore a qualcuno. Al contrario di Bradley Cooper, che si è lasciato paparazzare tra le strade di New York in compagnia della popstar a stelle e strisce, che avrebbe trafitto il cuore innamorato di Irina tanto da farlo sanguinare… di paillettes (vedi alla voce LA giacca di Irina Shayk alla sfilata di Moschino). Una ferita che, oggi, sembra essersi rimarginata quasi completamente. E Irina ce lo (di)mostra a cuore (s)coperto di cashmere.

intimissimi.com/it
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star