Il relax democratico, Meghan Markle e Archie, la camicia di jeans, stop

E se l'errore di partenza fosse stato considerare la duchessa di Sussex immune dai desideri più commoner e borghesi possibili?

Dodici mesi di rollercoaster iniziati con un abito chemisier bianco per presentare baby Archie al mondo, e finiti con il più mother look dei mother look: Meghan Markle in camicia jeans sul divano della nuova casa di Los Angeles. Adieu glamour, bye bye monospalla Givenchy ad avvolgere il pancione e tubini minimalisti per salutare il regno che non avrebbe mai guidato. Impegnata nella lettura di un libro col figlio in braccio, Meghan Markle oggi sembra distante anni luce da quella che poteva/doveva essere la sua vita sotto l'egida di Buckingham Palace. Ma ha imparato intelligentemente a sfruttare il potenziale di ogni sua apparizione pubblica, dedicando a Save the Children il video di Meghan Markle che legge con il figlio su Instagram.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Baby Archie è il copincolla del principe Harry, dai capelli biondo fragola alle smorfie da monello, fino alla tutina selezionata dall'album dei ricordi di papà. E la duchessa di Sussex ha volutamente scelto di mostrarsi senza trucco (quasi), senza inganno, nella semplicità vitaminica da mamma losangelina: Meghan Markle camicia di denim, messy bun di chi non ha tempo da perdere coi propri capelli. Nulla dell'armadio high level di Meghan Markle sembra aver attraversato l'oceano per accompagnarla nella sua nuova vita, segno che gli investimenti non erano lungimiranza per il futuro riciclo del guardaroba (cfr. Kate Middleton), ma classici capricci da diva modesta, come la rimproverava la stampa inglese. Per adesso Meghan Markle sceglie la via del business understatement di stampo statunitense, segno che la parentesi britannica è stata solo un passaggio ampiamente archiviato. Sradicare la ex attrice dal suo humus televisivo-cinematografico è stato solo uno stato di calma apparente. La realtà è che in Inghilterra non poteva funzionare, nonostante le buone intenzioni del principe Harry.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Post doc sugli elefanti, in dubbio se confessare i rancori sopiti per trenta mesi di frequentazione stretta con la royal family con due libri esplosivi (sarà vero?), Meghan Markle e Harry dimostrano che la ricerca della normalità abbassa le frequenze esistenziali e persino le pretese. Il buon compleanno a Archie Mountbatten-Windsor, primo figlio dell'attrice diventata duchessa e del non-principe Harry, diventa la testimonianza consapevole dell'ennesimo cambio di marcia messo in atto da Meghan Markle. Che piaccia o meno agli altri, a lei poco importa. Le va bene così.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star