Il fotoromanzo di Monica Bellucci per la primavera di Dolce&Gabbana

Protagonista della campagna per la new season 2021, Monica (re)interpreta i new cult di maison. A partire dalla Devotion Bag.

Branislav Simoncik

Matelassé, mordoré, intrecciata, nappa morbidissima o raso soffice, strass e maglia, midollino e velluto. Sono le coordinate couture degli scrigni che custodiscono i segreti della new season che sta arrivando (sì, sta arrivando), e che si lasciano carezzare, lambire, toccare, scoperchiare da la musa delle muse, la Primavera di un Botticelli contemporaneo, la femme fatale del Nuovo e del Vecchio Continente. Monica Bellucci oggi protagonista della nuova campagna Dolce&Gabbana Primavera Estate 2021 dedicata alla borsa Devotion Bag, it-bag e new icon della maison orgoglio del made in Italy che scatta un fotoromanzo all’italiana fra le sponde del Lago di Como, complice l’obiettivo fotografico di Branislav Simoncik.

Branislav Simoncik

Monica Bellucci è l’emblema della bellezza italiana nel mondo: la sua amicizia ci rende orgogliosi e il suo fascino dona un’incredibile luce alle nostre creazioni”, raccontano Domenico Dolce e Stefano Gabbana. A soli tre anni dal suo lancio, trasportata sulla passerella da droni volanti, la borsa è ormai entrata a far parte dei modelli iconici di Dolce&Gabbana, declinata in materiali, forme e dimensioni diverse. Una dichiarazione d’amore e devozione per l’eleganza, l’artigianalità e la cura dei dettagli suggellata dal simbolo del Cuore Sacro, che oggi viene celebrata dalla nuova campagna. “Con Monica condividiamo la devozione per il bello e il ben fatto, per il lavoro, per la famiglia e l’Italia: è bello poter raccontare insieme a lei tutto questo nostro amore”.

Branislav Simoncik
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Look delle star