Artigianali, tradizionali, sostenibili: le friulane sono un gioiello del Made in Italy

13 indirizzi online per altrettanti marchi da sostenere, che faranno apprezzare le papusse al resto mondo.

tonini interios scarpe friulane fatte a mano
Courtesy Photo Tonini Interiors

Friulane, furlane, papusse, scarpetz, babbucce, friù, veneziane: questi sono solo alcuni dei nomi con cui vengono chiamate le pantofole di origine friulana. Il loro segreto? Un po’ dandy, un po’ radical chic uniscono eleganza, versatilità e comodità. Da sempre l’Italia custodisce un’arte preziosa, quella artigianale del Made in Italy, che soprattutto in questo momento storico è importante sostenere e le friulane sono una delle sue eccellenze. Complice il loro Dna sostenibile e la riscoperta del fatto a mano da anni le papusse stanno uscendo dalle botteghe veneziane e triestine per debuttare su shop online e social. Persino durante il lockdown sono sorti progetti di nuovi marchi di friulane come Le Orsine e Le Nine Friulane. Queste pantofole nascono come scarpe povere realizzate dalle contadine del nord est d'Italia nell’800 riciclando quello che avevano a disposizione: le tomaie venivano create con scampoli di tessuto di vestiti dismessi cuciti a mano con dello spago a suole fatte con vecchi copertoni di bicicletta. Arrivate a Venezia nelle bancarelle sotto il Ponte di Rialto finirono subito ai piedi dei gondolieri che se ne innamorano perché la loro caratteristica suola antiscivolo non rovinava la vernice di pece che ricopriva il legno delle gondole e, narra la leggenda, venivano utilizzate dai nobili durante le loro scappatelle notturne perché le suole non creavano attrito sul pavimento ed erano quindi silenziose. Tutte le rivisitazioni dei giorni nostri delle friulane mantengono un forte legame con la terra di origine e vengono prodotte in Friuli a mano, seguendo i processi tramandati da generazione in generazione: dalle versioni couture preziosissime realizzate con broccato barocco o tessuti ricamati e usate come mocassini da sera, a quelle più essenziali in velluto o lino tinta unita da usare a casa o al mare al posto delle espadrillas. Per fare incetta di papusse ecco per voi 13 indirizzi online dove comprare le friulane più autentiche e i progetti più interessanti.

Nelle foto d’apertura un modello di Tonini Interios fatto a mano con tessuti di recupero.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 LE PIÙ ARTIGIANALI: SENTIER

"Le calzature realizzate a mano rappresentano un modo di essere e uno stile di vita" dice Roberta Segantin titolare del brand, per lei l'artigianalità è il futuro e un valore da preservare. Il suo progetto è iniziato quando anni fa ha incontrato suo marito Nicola, vigile del fuoco, si è innamorata di un suo paio di pedule. È andata alla ricerca dell’artigiano che le aveva realizzate 30 anni prima ed è riuscita ritrovare le forme autentiche con cui erano state realizzate. Da li è partita una produzione di scarponcini affiancata a una linea di friulane così da creare il perfetto connubio per viaggiare in montagna le pedule per le passeggiate e le babbucce per scendere a cena negli hotel. Per info: Sentier-italia.com

2 NATE IN FAMIGLIA: LE SÛR

Le Sûr che in friulano significa le sorelle è un concept creato da Maria Vittoria, Michela e Maria Eugenia Bianconi, le tre figlie di Alessandra Felluga, proprietaria del Castello di Buttrio. Unite dall’amore per la loro terra hanno deciso di condividere l’atmosfera che si vive fra i Colli Orientali vicino a Udine attraverso una collezione di friulane frutto della più alta tradizione artigianale locale. Potete acquistarle direttamente in loco o online sul loro sito. Per info: Lesur.it

3 LE STORICHE: PIEDÀTERRE VENEZIA

È il negozio-scrigno situato ai piedi del Ponte di Rialto che dal 1952 è tempio degli amanti delle furlane. Alessandra Defranza e Renato Gastaldi, i proprietari, negli anni hanno contribuito alla affermazione internazionale delle friulane proponendo undici modelli realizzati con i materiali più disparati dallo shantung di seta ai tessuti damascati. È facile notarle indosso ai veneziani passeggiando per le calli della città, ai piedi dei direttori d’orchestra che si alternano sul palcoscenico della Fenice o sul red carpet settembrino del Lido. Se non avete in programma una gita a Venezia c’è la possibilità di ordinarle sul loro sito. Per info: Piedaterre-venice.com

4 LE PIÙ FANTASIOSE: TONINI INTERIORS
Courtesy Photo

Lo show room e studio di progettazione di interni udinese viene fondato nel 2000 da Rosanna Tonini e Elisabetta Di Pauli. Tutto parte dal loro amore sfrenato per tessuti, modernariato e architettura. Nel loro laboratorio realizzano su misura arredi, luci, tappezzerie, tendaggi e tappeti. I ritagli di scarto delle loro produzioni non vengono buttati ma vengono riciclati come da tradizione per creare le loro friulane. La bella notizia? Se non avete la possibilità di passare da Udine potete acquistarle su Etsy. Per info: Etsy.com/shop/tonininteriors

5 SAPORE DI MARE: ALLEVOLTE PANTELLERIA

La graziosa boutique che dal 2001 si trova nel centro storico di Pantelleria ospita una selezione unica di marchi di abbigliamento e accessori sia italiani che stranieri. Da un paio d’anni, Maria Cristina Olivo e sua figlia Francesca Sechi sfruttando le loro origini friulane hanno realizzato per le loro clienti una collezione di friulane rigorosamente Made in Friuli. Le nostre preferite? Il modello Biciclette perché è il più sostenibile. Le pantofoline sono infatti create solo con materiali di riuso come i sacchi di iuta recuperati dal settore alimentare e i copertoni di bicicletta riciclati, proprio come si faceva una volta. Per info: Allevoltepantelleria.com

6 LE PIÙ ESOTICHE: BIFI ITALIA
Courtesy Photo

Potete scovare anche una serie di friulane con stampe esotiche tra l'accurata selezione di ceramiche, tessuti e complementi d'arredo dal sapore sudafricano dello showroom milanese di via Santa Marta. La collezione dai cromatismi brillanti è il frutto dell'amore per il viaggio e gli animali della fondatrice del marchio Milva Costantini. Le babbucce sono realizzate dalle sapienti mani di una coppia di artigiani friulani con tessuti di alta qualità e ricami preziosi. Per info: Bifitalia.com.

7 LE PIÙ TRADIZIONALI: VIBI VENEZIA

Le papusse sono per eccellenza la pantofole della tradizione veneziana e lo sanno bene le sorelle Viola e Vera Arrivabene Valenti Gonzaga, perché ogni volta che lasciavano la loro città natale per raggiungere altre parti del mondo avevano sempre al seguito una scorta di friulane che venivano richieste da amici e parenti da cui andavano in visita. L'evoluzione naturale nel 2015 è stata quella di creare ViBi Venezia un sito dove tutti hanno la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di furlane. Questo progetto è il simbolo del loro legame fraterno e dell’amore che le lega ai ricordi
 della loro infanzia a Venezia. Fin da piccole indossavano queste scarpe e si immaginavano storie di antenati che sgambettavano in giro per la Serenissima e
sgattaiolavano silenziosi per le stanze del loro Palazzo. Per info: Vibivenezia.it/it

8 LE PIÙ ALLEGRE: LE ORSINE

Questo marchio è nato a novembre del 2020 con l'obiettivo di portare energia positiva nella vita delle persone in momento storico delicato come quello che stiamo vivendo. Per questo, Orsola Amati ha scelto colori vivaci per la sua collezione. Le sue scarpe sono frutto di tanta ricerca e esperienza sul campo, basti pensare che il primo paio di friulane le sono state regalate dalla nonna a Venezia quando era ancora nel passeggino. Il plus? Le sue scarpe si lavano tranquillamente in lavatrice e tornano come nuove. Per info: Leorsine.com

9 LE PIÙ ECCENTRICHE: ALLAGIULIA
Courtesy Photo

Sono sicuramente le friù più anti convenzionali ed estrose in circolazione quelle che dal 2010, Giulia Campeol, crea per il brand Allagiulia. La sua interpretazione della babouche friulana è un mix di tradizione e contemporaneità. I modelli sono sempre arricchiti da un gioco di passamanerie colorate che le identificano perché "La frangia è esclusivamente Allagiulia! ". Sul loro sito è possibile creare una versione personalizzata dell'iconico modello Venezia scegliendo il colore della passamaneria a frangia da abbinare al velluto. Per info: Allagiulia.it

10 PER TUTTA LA FAMIGLIA: SCIUSCIÀ

Hanno una vasta collezione con modelli dedicati a tutta la famiglia compreso una linea Baby per i neonati. Con una gamma infinita di materiali, decori, ricami e fantasie rendono perfettamente attuale un prodotto storico. I nomi dei vari modelli di friulane sono suggestivi: si passa dalla Tragara come l’omonima via che porta dalla confusione della piazzetta di Capri alla vista mozzafiato dei faraglioni. Alla Col De Turini ispirata all'incantevole percorso che a pochi passi dallo scintillio della Costa Azzurra conduce alla scoperta dei villaggi più caratteristici delle alpi marittime francesi. Per info: Sciuscia.eu

11 PERSONALIZZABILI: DÜNUS

Decisamente raffinate queste scarpet sono realizzate in velluto di cotone di diverse tonalità: dal greige al color curcuma con applicati i monogrammi dorati delle iniziali. Sul loro sito trovate anche il modello a ciabatta che propongono come variante estiva e gli altri prodotti che fanno parte del progetto Dünus. La borsa Balloon ispirata al tipico modello della tradizione friulana e gli zoccoli Zoki ispirati alle scarpe di origine lombarda. La gamma verrà nel tempio ampliata perché il marchio si ripropone di ricercare accessori che caratterizzano le varie regioni italiane per rivisitarli in chiave moderna. Per info: Dunus.it

12 NEW IN TOWN: LE NINE FRIULANE

Il brand appena nato è frutto della passione della designer per queste calzature, che essendo friulana usa da sempre. La produzione è a opera di un artigiano che da più di trent'anni le crea utilizzando velluto a triplo strato per la tomaia e suola in copertone di bicicletta con scanalature più profonde del solito per rendere le cuciture più resistenti. Vi innamorerete sicuramente della versione Mary Jane che può realizzare in tutti i colori. Al momento non hanno ancora un sito e gli ordini si fanno su Instagram tramite DM o via mail. Per info: leninefriulane@gmail.com

13 LE PIÙ INTERNAZIONALI: PAPUSSE MILANO

Grazie all'immediatezza del digitale queste scarpe frutto del connubio tra l’artigianalità friulana e la modernità di stile milanese sono diventate presto un cult e sono approdate in trenta diversi paesi nel mondo con le vendite online. La rivisitazione della friulane di Papusse ha una forma più femmminile e può vantare un'ampia collezione unisex continuativa libera dalla schiavitù del susseguirsi delle stagioni. Offrono anche delle divertenti combinazioni per tutta la famiglia Mini me mamma e figlia, Toys for Boys per papà e bimbi e c’è anche la possibilità di ordinare set per l'intera famiglia con misure specifiche. Per info: Papusse.com

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Scarpe