Gli outfit primavera 2020 ci (s)vestono dalle corazze couture dell'inverno

Video storie delle prossime tendenze & look di stagione secondo Louis Vuitton, Celine, Chanel, Saint Laurent, Dior.

Coprirsi, scoprirsi, lasciare che l'inverno ci dia tregua e che l'estate ci corteggi. Indossiamo look primaverili eliminando pian piano tutti gli strati e le corazze couture che avevamo aggiunto negli ultimi mesi. Less is more, per questo ci vestiremo solo di baby doll e flat shoes a partire dalle visioni di Louis Vuitton, solo di jeans a sigaretta e top con colletti peter pan adorati da Coco Chanel. E maniche a palloncino, of course. Cerchiamo in un look primavera 2020 la risposta ai trend del nuovo decennio, uno fra tutti? Le gonne anni Settanta che guardano al passato per evolversi nel presente, negli stili di Hedi Slimane per Celine e Anthony Vaccarello per Saint Laurent. Abbandoniamo, momentaneamente i giardini d'inverno, per osare outfit primaverili a tema gardening di Christian Dior, fra i sentieri che sbocciano passo dopo passo dietro di noi...

Outfit Primavera 2020: le creature celesti di Louis Vuitton. L'innocenza dell'infanzia, l'incanto fra le trame degli abiti da bambola, questa è l'eleganza impalpabile dei look primavera 2020 (e oltre). I babydoll sono tornati, per essere indossati anche fuori dalle lenzuola, meglio se con maniche a palloncino e orli cortissimi, capisaldi degli outfit naïf. Dettagli dalle costruzioni complesse ma leggere, tessuti che ricordano i petali di un fiore che sta per sbocciare, gonne tulipano e abiti da Pollicina metropolitana. Sottovesti e combat boots, il potere del contrasto, la bellezza della giovinezza (d'animo).

Outfit primavera 2020: il retro casual di Celine. Lo stile di Hedi Slimane continua a mimare quello della borghesia parigina degli anni Settanta. I codici sono quasi caricaturali, i dettagli esagerati, i look unici. Senza dubbio outfit primaverili da replicare con facilità, soprattutto se lo shopping si fa fra mercatini e negozietti vintage. Il colpo di fulmine e di fortuna? È trovare un paio di jeans a sigaretta che stiano alla perfezione con stivali alti al ginocchio, una giacca di denim ricamato. Da abbinare, poi, in combo con un capo statement di alta moda.

Outfit primavera 2020: le tweed vibes di Chanel. Se fosse un tessuto, la Maison di Rue Cambon non potrebbe che essere tweed. Re-inventato negli anni, rimodellato nelle nuances e nello stile, ritorna adesso attraverso un twist-look da Lolita: jacket-dress abbottonatissimo con colletto peter-pan. Questo è il testamento di Coco Chanel, questa è l'iconografia couture che ha "rubato" agli armadi maschili i codici per costruire gli armadi iper femminili. La fashion tip attualissima? La mini crossbody bag + un paio di sandali punto luce. Sensuale, sì, ma sofisticata.

Outfit primavera 2020: le sottovesti couture di Christian Dior. Palette color lavanda per look primaverili ispirati alla prima vera Miss Dior, la sorella di Christian, Catherine. Il suo amore per la natura, per i giardini specialmente, si traduce in ampie sottovesti, scarpe basse, top delicati perfetti per passeggiate all'aria aperta oppure per l'andirivieni in una serra metropolitana. Le stampe floreali trasformano il look primavera di Christian Dior 2020 in un romantico giardino da indossare. La cui sensualità non è ostentata o gridata, si attiva senza sforzi, facendo innamorare tutti.

Outfit primavera 2020: la golden hour di Saint Laurent by Anthony Vaccarello. Broccato trasparente che, come una luce lasciva, illumina tutto il corpo, dal giorno alla notte. Stivali alti, sexy, sfiorati da una gonna midi che continua più in su con un abito anni Settanta a collo alto e maniche lunghe. Coprirsi è sensuale quanto scoprirsi, e i look primavera 2020 pensati da Anthony Vaccarello ne sono l'orgogliosa dimostrazione.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze